Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
SETTEMBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2020 

Le Elezioni Comunali 2020 di San Nicola la Strada raccontate dal Corriere di San Nicola

SPAZIO CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE

I candidati si autopresentano agli elettori


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

E’ TEMPO DI PENSARE...: infinitamente Agnese!

E’ uscito l’ultimo capolavoro della famosa cantautrice testimonial di pace.
Composto in occasione della "1.a Giornata Internazionale delle Coscienze" indetta dall’ONU, è l’ennesimo grido, sempre più forte ed incessante, contro gli uomini che distruggono l’Umanità.

Ascolta QUI

Credo di essere tra i giornalisti che più di tutti hanno scritto di Agnese Ginocchio. Nell’archivio del Corriere di San Nicola c’è una infinità di articoli che le ho dedicato (https://www.corrieredisannicola.it/cerca-articoli?ordering=newest&searchphrase=exact&searchword=agnese+ginocchio) in tanti anni, sin dalle sue indimenticabili presenze al fianco dei “lottatori contro Lo Uttaro”.
Da “Fermate il mostro!” a “Una colomba bianca insanguinata” e a “La ballata dei diritti umani”, tutte immortalate nella Videogallery, è un susseguirsi inimitabile di pensieri, arte, meditazioni e messaggi gridati ad un mondo che distrugge e non riflette.

Mi inorgoglisce il riconoscimento che, quale presidente per la provincia casertana del “Movimento Internazionale per la pace e salvaguardia del Creato”, volle assegnarmi nel 2007 per l’impegno da me e dal mio giornale profuso negli anni della tragica vicenda della megadiscarica alle porte di San Nicola la Strada, in quella che chiamai “la madre di tutte le battaglie nel quadrilatero della morte”.
(NICOLA CIARAMELLA PREMIATO “AMICO E TESTIMONE DI PACE, CIARAMELLA “ARTISTA PER LA PACE”)

Di Agnese mi inebria il suo modo genuinamente tenace di insistere in un mondo che tende a scoraggiarsi e a deporre le armi, in un’epoca squallidamente vuota di princìpi morali, in un contesto sociale che non tollera le “ripetizioni” e che si scoccia di parlare di ideali.
Adele è tutto il contrario.
Adele è chitarra ed azione contro i mostri che seminano indifferenza ed inettitudine.
Agnese ripete all’infinito che le ingiustizie sociali dominano questa maltrattata terra.
Agnese non vibra corda o non urla parola se non per richiamare l’Umanità a rendersi conto che tutto potrebbe finire da un momento all’altro se non facciamo qualcosa, se non cambiamo, se i capi del mondo non si fanno l’esame di coscienza.
Agnese è contro il silenzio che oscura tutti i mali che esistono sul pianeta.
Agnese ama un mondo che non vuole amarsi, il mondo che stiamo perdendo, il mondo che sta svanendo tra crimini ambientali, nelle ingiustizie sociali, consumando violenze contro gli indifesi, i poveri e gli onesti.
Tutte le gesta di Agnese, in tutti i campi in cui si offre da decenni volontariamente, sono autentici capolavori di umanità, generosi atti di partecipazione, attestazioni di incrollabile impegno.
Come la sua ultima canzone, “E’ tempo di pensare”, composta in occasione della "1.a Giornata Internazionale delle Coscienze" indetta dall’ONU e celebrata il 5 aprile 2020.
Il testo è qualcosa di sublime.

Leggiamolo insieme:

E la desertificazione che stravolge l’ecosistema
si tramuterà in un Giardino, in un’Oasi di PACE.

Bisogna crederci, lavorare ed impegnarsi a realizzarlo.
Solo se ognuno farà la propria parte, questo “miracolo” si avvererà….

E tempo di pensare, è tempo di agire,
agire con coscienza, vincendo l’inerzia…
Per quante volte abbiamo dimenticato il senso, volgendo il nostro sguardo
lontano dalla Pace.

I roghi che bruciano nel cuore del mondo
mercanti che iniettano un veleno mortale
la guerra che stermina milioni di popoli
e chi tenta la fuga soccombe nei mari.

E’ tempo di pensare, che non si può fare più finta di nulla.
Quanti crocifissi viventi, disfatti sotto un immane peso…

E’ tempo di pensare … di ritornare sui nostri passi
prima che sia troppo tardi… prima che muoiano in tanti!

No alla manipolazione delle coscienze!
E mi ribellerò a questo stato che
anestetizza e che paralizza il Bene
e che impedisce di capire ciò che sta accadendo.

E’ tempo di pensare, è tempo di agire,
agire con coscienza, vincendo l’inganno…
E’ l’animo corrotto la causa d’ogni mal e che inietta dentro il cuore
un veleno (demone) mortale.

E’ tempo di reagire contro il malvagio Re (il reo oppressor)
che ha dichiarato guerra contro l’umanità (gli ultimi, i poveri)
Per sete di potere ammazza e odia il proprio simile…

Ma è tempo di capire che non si può più andare oltre.
Ma dove stai andando? “Fermati!”. Ritorna sui tuoi passi
ad amare e rispettare il prossimo come te stesso.

E’ tempo di pensare … di riascoltare la coscienza
prima che sia troppo tardi… prima che la disfatta avanzi.
Ci si salverà assieme solo se ognuno farà la propria parte
Impegnando la sua vita per la Pace.
Ma tu, da che parte stai? Da che parte stai?

Chi, senza Agnese, potrebbe gridare al mondo queste verità? Chi, senza Agnese, farebbe sentire la voce dei giusti? Dove, senza Agnese, si andrebbe ad approdare se ci si allontana dai lidi della speranza?
La speranza.
Sì, la speranza. Agnese non demorde mai proprio perché la speranza esiste. Labile, sovente nascosta, ma esiste. Soprattutto in chi, come noi, non finirà mai di dirle grazie.


Nicola Ciaramella


©Corriere di San Nicola



LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
SETTEMBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori

 

Copyright © Corriere di San Nicola 2005-2019. Tutti i diritti sono riservati.

PRIVACY POLICY