Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

Prevenzione patologie età correlate

22/23 giugno iniziativa dei consiglieri comunali Tripaldella e Papa

Galoppatoio est a doppio senso

Il provvedimento è a livello sperimentale

LUTTO BIONDI

E' morto Umberto BIONDI, papà del dirigente comunale Giulio  

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
GIUGNO 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

TEMPO DI 730

 

-Rubrica a cura di Omnibus Multiservice-


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

DOSSIER “FESTA DI SAN NICOLA” 2019

La raccolta con tutti gli articoli, video e foto dell’ultima Festa Patronale



I REQUISITI PER ACCEDERE AL “REDDITO DI CITTADINANZA”

(Rubrica a cura di Omnibus Multiservice)

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


Lo spirito dell’Europa unita a San Nicola la Strada

Concluse le celebrazioni europee al Salone Borbonico: la concretizzazione della proposta di Alessia Tiscione


Si sono concluse, nella mattinata di sabato primo aprile, nello storico Salone Borbonico di San Nicola la Strada, le celebrazioni promosse dal Comune per il sessantesimo anniversario del Trattato di Roma, con il coinvolgimento delle classi IV e V della sezione distaccata del Liceo Scientifico “A. Diaz” e con il patrocinio della Regione Campania.
Presenti al tavolo del Workshop “Noi – Speranze e idee per l’Unione del futuro” il Sindaco Avv. Vito Marotta, la Consigliera comunale con delega alle Politiche Europee Alessia Tiscione, l’Assessora alla Cultura Prof.ssa Maria Natale, il Prof. Francesco Barbato (responsabile della sezione distaccata di San Nicola la Strada del Liceo Scientifico “Diaz” di Caserta), i Rappresentanti d’Istituto Claudio Miranda e Liborio Ciavattone, il Prof. Gian Maria Piccinelli (Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche “Jean Monnet” Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”) e la Presidente del Tavolo del Partenariato Economico e Sociale della Regione Campania, Lucia Esposito.
Il nucleo della celebrazione è la presentazione dei progetti scolastici delle varie sezioni, in cui i ragazzi danno sfoggio delle proprie capacità artistiche, letterarie e documentaristiche, toccando momenti molto interessanti, che sorprendono non poco tanto il pubblico presente, quanto il corpo docente.
Chiudono gli interventi i Rappresentanti d’Istituto Claudio Miranda e Liborio Ciavattone, la cui presenza è il ponte tra la gioventù scolastica e la dirigenza liceale.
Tra i presenti, inoltre, Salvatore Annunziata (Segretario del PD locale), l’Assessora alla Viabilità Valeria Tramontano, il Presidente del Consiglio Comunale Fabio Schiavo, i consiglieri comunali Giovanni Motta, Gaetano Mastroianni ed Eligia Santucci, il Dirigente Scolastico Luigi Suppa, il Coordinatore del Nucleo Comunale della Protezione Civile Dr. Ciro De Maio ed il Comandante del Corpo di Polizia Locale Ten. Col. Michele Orlando.
Rappresentata la stampa locale con Luigi Russo, Giovanna Tramontano e Antonio Dentice d’Accadia.
La giornata si apre con l’intervento della Consigliera comunale Alessia Tiscione, dalla cui proposta nasce a San Nicola la Strada l’iniziativa delle celebrazioni del sessantesimo anniversario del Trattato di Roma. La Tiscione argomenta dell’Europa unita oltre le guerre secolari, dei vantaggi offerti agli studenti e delle possibilità di spostamento impensabili qualche decennio fa.
Il Sindaco evidenzia l’importanza dell’evento, assente in molti comuni limitrofi, come anche la presenza della Delega alle Politiche Europee a San Nicola la Strada (assegnata alla Consigliera Tiscione), in perfetta linea col governo nazionale. Marotta espone i punti fondamentali della cultura europea contro la cultura della frammentazione, il persistere di una pace nonostante tanti problemi ancora in essere. Egli, inoltre, ringrazia tutti i presenti e coloro che hanno permesso il buono svolgersi delle celebrazioni europee, come la Protezione Civile rappresentata da Ciro Di Maio (più volte intervenuto ad ottimizzare l’evento) e il Comando dei Vigili urbani.
L’Assessora alla Cultura Natale rivolge un rapido saluto alle istituzioni e alle realtà presenti, con un Salone Borbonico colmo di gioventù, e si compiace di come gli studenti assimilino con convinzione l’anima universale dell’unione tra culture differenti, seguendo il motto europeo «Uniti nella diversità».
Prende la parola il Prof. Barbato, che disegna l’idea del cittadino europeo come cittadino del mondo, includendovi le ultime scelte dell’Inghilterra, «il pericoloso dilagare dei populismi» e dei «capi-popolo alla Salvini». Egli si rivolge particolarmente impietoso verso quelle insane tendenze dirette alla divisione dei popoli e delle culture.
L’intervento del Prof. Gian Maria Piccinelli tocca la percezione dell’identità europea, «ancora ingabbiata dalle problematiche burocratiche e dai particolarismi locali».
«Fare parte dell’Unione Europea è come giocare in Rete –prosegue il professore– è un gioco complesso, molto difficile all’inizio e che necessita di grande competenza». Il Piccinelli termina risalendo all’origine storica dell’unione tra gli Stati europei, quando in uno scenario di assoluta devastazione post-bellica diventava necessario collaborare e condividere risorse per risollevarsi, uno spirito antitetico rispetto alle forze che hanno determinato, ad esempio, la Brexit.
Se il Piccinelli tocca il cuore storico e filosofico dell’Unione Europea, Lucia Esposito ne tocca l’anima politico-economica: l’Europa unita come necessità per bilanciare sul piano internazionale i nuovi giganti emergenti, per continuare ad essere tra i protagonisti. Esposito argomenta in che modo l’Europa influenzi il quotidiano dei cittadini europei, dei grandi vantaggi offerti dal programma Erasmus e di come gli Stati Uniti d’America tentino di copiarlo per attingervi efficacia.
«Oggi si parla di Erasmus -afferma- e in futuro si prevede uno scambio non solo di studenti, ma anche di imprenditori e lavoratori».
La giornata ruota attorno alla presenza delle classi IV e V della sezione distaccata del Liceo Scientifico “A. Diaz”. I gruppi di lavoro presentano progetti, poesie, prose e varie idee grafiche, discutendo anche delle criticità connesse all’immigrazione non controllata e al problema dell’Islam radicale. Spicca tra tutti il progetto video ad opera della classe “VA”, che riceve il primo premio (Federica Feola, Marco Cocci, Andrea Fucile), a cui seguono la “VC” e la “VB” (secondo posto), terminando con la “VD” e la “IVB” (terzo posto). Il progetto premiato risulta particolarmente interessante, nello svolgersi dei filmati storici e delle riprese attuali (comprese quelle delle stragi del terrorismo in Europa) sulle note dell’Inno alla Gioia di Beethoven, concludendo con la catena umana delle donne islamiche sul ponte di Westminster. Un lavoro che sembra opera di giovani professionisti, tra senso del ritmo e il legame storico-concettuale delle immagini.
Poco dopo, il coffee break offre una piacevole pausa verso la chiusura in tarda mattinata, tra caffè, succhi e dolci vari. 
Curano la conclusione della celebrazione i Rappresentanti d’Istituto Claudio Miranda e Liborio Ciavattone, la cui presenza è il ponte tra la gioventù scolastica e la dirigenza liceale. Essi esprimono la propria attività di intermediazione e coordinamento tra i differenti livelli della realtà scolastica. Compito non facile, considerando l’eterogeneità del corpo studentesco e la giovane età.
Tutto, insomma, va per il meglio: questo lo spirito che si respira nell’incontro, nel senso che “San Nicola la Strada può vantare attività degnissima e una forte presa di posizione contro ogni demagogia populista e antieuropeista. Al di là di tutte le criticità sociali ed economiche, insomma, la cittadina è e si sente Europa”.

Antonio Dentice d’Accadia





PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO



 

I turni di 
GIUGNO 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori