Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
OTTOBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2020 

Le Elezioni Comunali 2020 di San Nicola la Strada raccontate dal Corriere di San Nicola

IL MONDO A SCALE 
-Racconto di Gerardina Rainone-

(Disegni di Virginia Cioffi)

PARTE II

 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

San Nicola la Strada SEMPRE nel cuore
...Una bellissima iniziativa per tutti i sannicolesi...

Mons. Giovanni D’Alise non c’è più

Si è spento il Vescovo della Diocesi di Caserta.
Era ricoverato da alcuni giorni e le sue già non buone condizioni di salute si sono purtroppo aggravate.

S.E. Mons. Giovanni D’Alise, amato Vescovo della Diocesi di Caserta, è volato in cielo nelle prime ore di stamattina, domenica 4 ottobre, lasciando la comunità tutta nel dolore più profondo.
Era ricoverato da alcuni giorni presso l’Ospedale cittadino in seguito ad infezione da virus e purtroppo non ce l’ha fatta per l’aggravarsi del suo già non buonissimo stato di salute. 
Aveva assunto la guida della Diocesi di Caserta nel marzo del 2014 succedendo a S.E.Mons.Pietro Farina, scomparso a settembre del 2013.

Mons. Giovanni D'Alise era nato a Napoli il 14 gennaio 1948 da Giuseppe e Teresa Savino, persone semplici e di sani principi morali e cristiani, il cui esempio lasciò sicuramente un’impronta profonda nella sua anima.
Già in tenera età sentì la chiamata al sacerdozio, frequentando poi le scuole nei seminari di Acerra, Capua, Benevento e Posillipo (Napoli).
Venne ordinato sacerdote il 23.09.1972.
Dopo due anni di permanenza al Seminario minore di Acerra come prefetto di disciplina, esercitò il suo ministero, come vice parroco prima (1974-1993) e come parroco poi (1993-2004), nella Parrocchia Sant’Alfonso Maria de’ Liguori in Cancello Scalo in Diocesi di Acerra.
Sensibile alle problematiche dell’evangelizzazione nel nostro tempo, cercò sempre di calare l’annuncio della Parola nella realtà sociale e culturale della parrocchia.
Negli anni del suo sacerdozio incoraggiò tutti a vivere il cristianesimo mettendosi a servizio della Chiesa e cercando di costruire una Comunità viva e missionaria.
Ricoprì nella Diocesi di Acerra incarichi di responsabilità: formatore e direttore della Scuola di Formazione per Operatori Pastorali, direttore dell’Ufficio Scuola Insegnanti di Religione, responsabile per la Catechesi e l’Evangelizzazione, vicario foraniale.
Diede, inoltre, prova di grandi capacità organizzative nella preparazione di numerosi convegni diocesani e fu docente di Religione nelle scuole medie fino alla sua nomina a Vescovo.
Nel 2003 la Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno lo incaricò della formazione dei propri diaconi permanenti.
Nel 2004 fu nominato Vescovo di Ariano Irpino-Lacedonia, diocesi che guidò per molti anni.
Cosciente che la nuova evangelizzazione passa attraverso la formazione e la cura pastorale dei laici, nel 2007 fondò la Scuola Diocesana di Formazione per i laici e gli operatori pastorali che ha avuto, nel suo primo anno di funzionamento, oltre duecento iscritti.
Dal 2006 Mons. D’Alise avviò un progetto diocesano di preparazione alla Cresima di taglio catecumenale per aiutare i giovani a maturare una scelta di fede consapevole.
Nel 2007 la Conferenza Episcopale Campana lo scelse quale vescovo delegato del settore di pastorale sociale e del lavoro. 

Un aspetto che, più di ogni altro, Mons. D’Alise ha sempre avuto a cuore, è stata la Pastorale Familiare, spesso anche oggetto delle sue meravigliose omelie nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli a San Nicola la Strada, dove non è quasi mai mancato per la Messa di Ringraziamento a conclusione della Festa Patronale.
Animato da fede, energia, speranza e fantasia indicibili, ha riversato un amore particolare e fecondo su tantissime coppie e famiglie della Diocesi, e non solo.
Al centro del suo programma pastorale è stato sempre il desiderio di attuare, ad ogni livello ecclesiale, una svolta pastorale di taglio missionario ossia una nuova evangelizzazione.

«Entro in Diocesi con umiltà e rispetto, in punta di piedi» -disse nel suo messaggio di saluto alla comunità casertana che nel 2014 fu chiamato a guidare- «rispettando il lavoro di tutti i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi, le Religiose e i laici che lungo i tempi hanno profuso e profondono il loro impegno per servire il popolo di Dio in un territorio bello e ferito, amato e temuto, ricco di fede, spesso guardato con sospetto. Vengo senza programmi e sto attento a scacciare come tentazione qualunque intenzione di programma elaborato senza ascoltarvi, specialmente senza ascoltare voi Sacerdoti. Carissimi, vengo a voi da padre e con un atteggiamento di fondo, fraterno. Voi siete i miei fratelli più intimi e co-pastori con me. Vi voglio bene! Vogliatemi bene anche voi, così come siete e come sono, con tutta la vostra umanità e sincerità». 

Mons.Giovanni D’Alise è stato amato da tutti. Ha amato tutti: «Questi sono i piani di Dio ed anche i suoi “giochi” d’amore per noi».

L’amore profondissimo per il Signore e il desiderio di annunciarlo a tutti lo ha spinto a cercare di sfruttare adeguatamente i mezzi di comunicazione di massa.
Da diversi anni il giornale mensile diocesano “Il Poliedro” ha raggiunto diffusione tra la gente quale voce autorevole della chiesa casertana.
 
©Corriere di San Nicola


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
OTTOBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2020-2025 


ORGANIGRAMMA
della
amministrazione comunale

 
PROGRAMMA
AMMINISTRATIVO



 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori

 

Copyright © Corriere di San Nicola 2005-2019. Tutti i diritti sono riservati.

PRIVACY POLICY