Cerca nei Numeri Cartacei del Corriere di San Nicola
numeri precedenti -
Numero Storico 26 - Febbraio 2004 - Home 22 gennaio 2021 13:04:51




Sabato Santo con il “CORRIERE”
...



Centro Giovani: convegno sul disagio
...



POETI AL GIUDIZIO DEGLI STUDENTI
...



Le "delizie" di Marisa Caccavale
...



La Pasqua dell' Associazione Barchetta: il soprano sannicolese Marisa Caccavale in concerto a Caturano
...



Prima Rete si dissocia...
...



Ma dov'è questa CITTA' ?
...



La...CITTA' in diretta!
...



Radioprimarete: è la volta di Luca PARADISO
...



Un week-end con Cecilia
...



<< Successiva Precedente >>


IN QUESTO NUMERO


POLITICA

Bilancio 2004: stesse tasse più servizi
Da F9 a D4, in dirittura d'arrivo la battaglia navale per la nuova chiesa
Non aumenteranno le tasse ma nemmeno l'occupazione
I nostri sondaggi più forti dei...virus


VARIE




SPORT


SPETTACOLI





IN BREVE
Spinta, forse, dalla nostra “giusta” polemica sollevata nello scorso numero del giornale, l’Amministrazione, dopo il completamento di una prima fase di concessione, ha riaperto i termini del bando di concorso relativo alla concessione gratuita di titoli di viaggio Unico Campania da assegnare agli studenti e ai portatori di handicap, eliminando i limiti di reddito precedentemente previsti. Per la cronaca, restano da erogare abbonamenti per un importo di 12.000 euro circa, a fronte dei 25.000 stanziati complessivamente dalla Regione.

Nell’ambito delle procedure di finanziamento regionale previste dall’accordo di programma quadro sulla tutela delle acque e la gestione integrata delle risorse idriche, al comune di San Nicola la Strada è stato assegnato il contributo di 245.000 euro per la realizzazione dei lavori di ampliamento dell’impianto fognario in Via Pertini.
La giunta comunale ha approvato il progetto preliminare di riqualificazione urbana dell’area di collegamento tra Piazza Municipio e Piazza Parrocchia, ritenendo l’opera di pubblica utilità. Redattore del progetto l’arch. Fulvio Di Geronimo, l’impegno di spesa 303.000 euro.
Il 50% dei proventi derivanti dalle sanzioni pecuniarie comminate in violazione del codice stradale sarà destinato alle seguenti finalità: miglioramento della circolazione stradale, potenziamento delle attività di vigilanza, potenziamento e miglioramento della segnaletica, acquisto di mezzi tecnici necessari per i servizi di polizia stradale, realizzazione di interventi a favore della mobilità ciclistica e a tutela degli utenti deboli.
Il 17 febbraio si terrà una seduta del consiglio comunale con all’ordine del giorno la surroga dei membri dimissionari della commissione Pari Opportunità, la presa d’atto del regolamento per l’utilizzo da parte delle associazioni delle aree e strutture pubbliche, nonché l’approvazione di altre due lottizzazioni che serviranno a completare la programmazione territoriale intrapresa dall’amministrazione.
Al fine di dare una concreta risposta ad uno dei problemi che maggiormente pregiudica il normale svolgimento del traffico cittadino, l’Amministrazione ha stabilito gli orari in cui gli autocarri e i motocarri possono effettuare il carico e lo scarico di merci agli esercizi commerciali. Eccoli: i mezzi fino a 35q. dalle ore 6 alle 8, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. I mezzi di peso superiore, dalle ore 14 alle 16.
103,30 euro in arrivo nelle tasche dei cittadini: la Giunta Pascariello ha, infatti, deciso di abolire il deposito cauzionale versato dagli utenti all’atto della richiesta di una nuova fornitura idrica. Come precisato dal sindaco, l’istituto della cauzione in oggetto -adottato nel 2001 e introdotto allo scopo di garantire, in misura idonea, le entrate comunali per la fornitura del servizio- è ormai sistematicamente superato, a livello nazionale, in presenza di sufficienti garanzie, tanto che i fornitori restituiscono i depositi agli utenti che garantiscono i pagamenti mediante domiciliazione bancaria. La somma già versata dai contribuenti sarà restituita con l’emissione della prossima fattura.

© Copyright Corriere di San Nicola. 2000, 2003 - Tutti i diritti sono riservati.