Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

“R…ESTATE A SAN NICOLA” !

 
IL PROGRAMMA
della
Rassegna Teatrale
2017
 

PAGINE FUXIA


OPERATORI ECONOMICI   conosciamoli da vicino 
la loro storia,
la loro attività

LA STORIA DI VITO

 Vito's story è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


* * * * *

 LA STORIA DI VITO


Vito' story



-di PASQUALE GRAVANTE-


* * * * *

 





 Let us help the Research

a love dunk for life

 

                                                                                                                                                                                             

                                                                                  

            Vito’ s story is also on Corriere di San Nicola, newspaper online, Director Dr Nicola Ciaramella

 

 

 

 

                                                                                                         

                                                                                      ai   miei   nipotini

                                                                                 Giuseppe, Gianluca, Andrea

                                                                                 portatori di felicità impensata

 

 

 

 

 

Un ringraziamento speciale alle Prof. Tina Chiaravalle e   Elda Cicala

la cui preziosa collaborazione ha consentito il completamento del presente lavoro.

 

 

 

 

 

INDICE

Pag. 2 presentazione di Vito

Pag. 3-4 i giochi di Vito

Pag. 5 la maestra

Pag 6-7-8-9 racconto “i nemici invisibili”

Pag. 10 foto Albert Sabin

Pag. 11 foto di Pasteur e Fleming

Pag. 12-13-14 racconto “ i bambini e il latte”

Pag. 15-16 lettera ai presidenti

Pag. 17 girotondo x il latte gratis

Pag 18-19 adotta Vito



INDEX

P. 2 presentation of Vito

P. 3-4 Vito games

P. 5 the teacher

P. 6-7-8-9 "invisible enemies" story

P. 10 Albert Sabin photos

P. 11 Pasteur and Fleming photos

P. 12-13-14 "Children and milk" story

P. 15-16 letter to the Presidents

P. 17 circle free milk

P .18-19 adopt Vito

 

 

                                          

Diritti riservati dell’ immagine Vitoilvitellino. Registrazione SIAE  03/2011, sezione  OLAF ROMA – Opere  Inedite

Rights reserved image Vitoilvitellino. Join SIAE 03/2011, OLAF section ROME - Unpublished Works

                                                                                          

 

 PRESENTAZIONE DI VITO
PRESENTATION OF VITO

 

 

 

                                        

                              

                        

 

Vito è la mascotte ideata da un gruppo di bambini con l’aiuto dei propri genitori, per esprimere con essa i pensieri della loro immaginazione.
Vito è l’ amico sincero di tutti i bambini, sempre pronto ad accorrere in loro aiuto nei momenti difficili.

Vito is the mascot designed by a group of children with the help of their parents, to express the thoughts of their imagination.
Vito is the sincere friend of all children, always ready to come to their aid in times of difficulty.

Ha allevato un bellissimo pony   bianco cui ha dato il nome “Vento”, ed il cagnolino “Oliver”, un bassotto tutto nero simpaticissimo che gli tiene sempre compagnia.


He bred a beautiful white pony which called "Wind", and the little dog "Oliver", a   likeable black dachshund that   company always holds him.


L’argomento che appassiona Vito è il vento, fenomeno della natura che lo affascina,   e ha trovato la persona giusta che gli spiegherà tutto  su di esso, una brava maestra   che, tra poco, ci presenterà.

The matter that impassions Vito is the wind , phenomenon of nature that fascinates him, and he found the right person who will explain him everything about it, a clever teacher that he soon will present .

        

  il pony

 Vento (Wind )


Questo è il cavalluccio di Vito, che ha imparato a cavalcare anche senza sella e in groppa ad esso, si sente un piccolo cow-boy; il suo nome è “Wind” ( non poteva chiamarsi altrimenti) data la sua passione per il vento.

This is the horse of Vito who learned to ride it without saddle, and when he rides it , he feels a little cow-boy, his name is "Wind", could not be otherwise, owing to his passion for the wind.                                          

  il cane

 

the dog
Oliver

 

 


Oliver è un bassotto che non vorrebbe lasciare mai il suo padroncino e quando incroci i suoi occhietti sembra che ti parlino.

Oliver is a dachshund   which   wants never to leave its young master, when you meet his eyes you feel they speaking to you.

                                                            

                                                                                                              

                                                                                                              

                                                                                                              

     l’aquilone

     

the kite

 

                              

L’aquilone è il  gioco che diverte Vito un mondo, quando tira il vento e lo fa innalzare in volo, immagina di andare alla esplorazione del cielo, sperando di incontrare il gigante che lo soffia tra le nuvole. La maestra, però, gli ha detto che quel gigante non lo incontrerà mai, perché il vento arriva da tutta un’altra parte, e presto   spiegherà perché.

The kite is the game that amuses him so much. When the wind blows and the kite flies off , he imagines going to the exploration of the sky, hoping to meet the giant blowing through the clouds. But the teacher told him that he will never meet that giant , because wind comes from a completely different part, and soon she will explain to him this fact

                                                                                                              

                    

                                                                                                                 

   

 

 

 

                                                        LA   MAESTRA

                                                        THE TEACHER

Il giorno in cui Vito incontra la maestra, la sua mente si apre ad un mondo nuovo: sente di aver trovato la persona giusta alla quale potrà chiedere spiegazioni su   tutte le cose che gli sembrano incomprensibili.
Ha capito subito che è una persona speciale, il suo modo di parlare, semplice e chiaro, cattura subito l’attenzione di chi la ascolta.
Tra i tanti racconti   narrati dalla maestra, Vito vuole illustrarcene due che gli sono rimasti particolarmente impressi.

When Vito meets the teacher, his mind opens to a new world, he feels that he has found the right person to ask all explanations about things that have appeared   incomprehensible to him.
He quickly realized that she is a special person, his way of speaking, simple and clear, immediately catches the attention of the listener.
Among the many stories narrated by her, Vito wants to illustrate us two , that have struck him particularly

                                                                                                              



-il primo racconto                                      

the first story
                          

                                      LA LOTTA CONTRO I NEMICI INVISIBILI 
                                     
                                    THE FIGHT
AGAINST INVISIBLE ENEMIES

                                                                  

         

Oggi, la maestra ha spiegato il mondo dei “nemici invisibili” che stanno intorno a noi e noi bambini dobbiamo stare molto attenti perché, se questi ci aggrediscono, corriamo seri rischi.
Ella ci ha detto:

Today, the teacher explained the world of invisible enemies that is around us, children must be very careful because if they are attacked , their health runs serious risks.
She told us:

                                                            

“Nell’ambiente in cui viviamo ci sono i “nemici visibili” ad occhio nudo e quelli che non sono visibili. Per avere una idea di questi ultimi pensate ad una zanzara

"In environment in which we live there are enemies visible with naked eye and those that are not visible., To have an idea of these last ones, you think to a mosquito

essa può essere grande quanto un grillo oppure piccola come un moscerino. Provate ad immaginare una zanzarina, piccolissima, e dividetela in 100, 1000 parti e poi per un milione: non sarà più visibile ad occhio nudo, e per poterla osservare, c’è bisogno di una lente di ingrandimento potente, che si chiama microscopio. In ogni scuola, ce ne dovrebbe essere almeno uno per classe.

it can be as big as a cricket or as small as a gnat, try to imagine a tiny mosquito, and divide it by 100, 1000, and then for one million, it won't be more visible to naked eye and to be able to observe it, we need of lens of powerful enlargement, that calls microscope. In every school you should be for class one of it.

                                                                                                              

 

 

 

 

“ il microscopio “   la potente arma con cui combattono i Ricercatori “.

the microscope, the powerful weapon with which the Researchers fight.

                                                                                                              

                

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                        






Esistono innumerevoli nemici dell’uomo, così piccoli, che si annidano negli alimenti non cotti, sulle nostre mani, quando non sono ben lavate , nell’aria che respiriamo, se è inquinata, ed essendo così piccoli non ci accorgiamo quando li respiriamo e ingeriamo, in tali casi, possono provocare febbre e malattie varie.

There are countless enemies for man, so very small , they lurk in uncooked foods, upon not well washed hands , in the air that we breathe, if it is polluted, and being they so small we do not notice when we ingest them, in such cases they can cause fever and diseases                                                                                       

                                                                                                                        

Il nostro organismo possiede molte difese contro tali nemici ma, quando queste non riescono a fermare la loro invasione, c’è bisogno dell’aiuto del medico, oppure di “ scuole speciali ” particolarmente attrezzate, dove si aiutano i bimbi   aggrediti a sconfiggere questi micidiali nemici invisibili.”

Our body has many defences against these enemies, but when it is not able to stop the invasion, then, we need help of the doctor or of "special schools" specially equipped where brave soldiers help children attacked by these invisible enemies. "

Un giorno accadde che Vito mangiò cibi non lavati bene, o respirò dell’aria inquinata: si ammalò e cominciò la sua lotta contro questi maledetti nemici invisibili, fu portato, finalmente, in una “ Scuola speciale ”, dove bravi soldati in camice bianco lo aiutarono a curarsi ed a   guarire.

One day it happened that Vito ate foods washed well not , or maybe, he breathed polluted air, he fell ill and began his fight against these invisible enemies, he was finally brought in a "special school", where good soldiers in white coats helped him to heal.

 

 

 


In questa scuola speciale fece amicizia con tutti i soldati che gli stavano vicino amorevolmente   e, con i bimbi che si trovavano lì per lo stesso motivo. Quando guarì, prima di partire, promise a tutti che, ogni giorno, sarebbe tornato a   giocare con loro.

In this school he befriended all the soldiers who stood near him lovingly, and the children who were there for the same reason, and when he recovered, before leaving, he promised to all he would come every day to play with them.

La maestra ha inoltre spiegato :
“accanto ai soldati   di prima linea che, da veri “super eroi” soccorrono subito i bambini, vi è un altro esercito di “soldati-eroi” che, da sempre, studiano e lavorano in un’altra caserma, con tanti microscopi, per scoprire   farmaci nuovi e più potenti   in grado di sconfiggere i “ nemici invisibili”, e   questo è l’ esercito dei Ricercatori, veri combattenti votati a   difendere l’umanità dall’aggressione dei microbi velenosi.

The teacher, then, has still explained:
"Alongside these frontline soldiers , true super heroes immediately succouring children, there is another army of soldiers-heroes studying and working, since long time, in another barrack.
By the help of so many microscopes they discover new and more powerful drugs able to defeat invisible enemies.
This is the army of Researchers, determined fighters to defend humanity from the threat of poisonous microbes.





La maestra ci ha poi   ricordato , che tutti i “nemici invisibili”   che provocano le malattie, da sempre,   nascono in un unico posto : “ la sporcizia

The teacher has remembered, then, us that:
" all the invisible enemies that cause diseases, since immemorial time, are born in one alone place :
“THE   D I R T ".

                                                                                


Essi entrano nel nostro corpo, o mediante i cibi che ingeriamo, o attraverso l’aria che respiriamo. E quando i Ricercatori non fanno in tempo a sconfiggerli, essi possono causare danni gravissimi.

and they enter into our body, or with the foods we eat, or through the air we breathe. And when the Researchers fail to defeat them quickly, they can cause serious damage.

                   

Le scoperte dei Ricercatori,pertanto, ci hanno permesso di vincere moltissime battaglie contro l’esercito dei “ nemici invisibili”. Tuttavia altre lotte   devono essere affrontate e tutti   abbiamo il dovere di aiutare chi si dedica alla Ricerca.

The findings of the researchers have enabled us to win a lot of battles against the army of invisible enemies, however other struggles must be fought, and we all have a duty to help who devotes to the search.

                                                                                                    

Un valoroso combattente dell’ esercito dei Ricercatori   che amava i bambini si chiamava   Albert Sabin. Inventò una   miracolosa zolletta di zucchero che, una volta ingerita, guariva da una pericolosissima malattia.

there was a valiant fighter of the Researchers' army ,who loved children, his name was Albert Sabin. He invented a miraculous sugar's lump that, when ingested, it healed by a dangerous disease

 

 

 Albert Sabin

Il grande Albert, per la sua prodigiosa caramella non volle mai alcun compenso, e diceva : “ il mio regalo a tutti i bambini del mondo “

The great Albert never wanted any remuneration for his prodigious candy , and he said, "my gift to all the children of the world"

La maestra,infine, ci ha mostrato la foto di altri due valorosi Ricercatori il cui lavoro   ci   ha permesso di vincere due grandi battaglie contro ferocissimi nemici invisibili che affliggono   adulti e piccoli.
I loro nomi, Louis Pasteur e Alexander Fleming.
Presto ci spiegherà le loro scoperte.

Finally, the teacher showed us pictures of two other brave researchers whose work has enabled us to win two major wars against ferocious invisible enemies of children and adults.
Their names, Louis Pasteur and Alexander Fleming.
Soon she will explain us their findings.

 

                              

 

Louis Pasteur                                  Alexander Fleming

                                      

La gratitudine verso questi valorosi Ricercatori non avrà mai fine, come dobbiamo essere ugualmente grati a tutto l’esercito dei Ricercatori che, in ogni parte del mondo, combattono quotidianamente la vera guerra “ santa “   che l’umanità intera   deve sostenere sempre!
Solo se la unione tra Ricercatori e Donatori di risorse sarà salda   e partecipata   potremo confidare nella vittoria finale contro tutti i nemici invisibili che mettono in pericolo la vita degli esseri viventi.

Gratitude for these brave Researchers will never end, and we must be equally grateful to all   Researcher's army who, everywhere in the world, fights every day the true "holy" war that humanity must always support with conviction.
Only if the union between researchers and resources donors will be firm and shared we can have trust in the final victory against all the invisible enemies that endanger the life of living beings.

                                                                                                                        

 

 

 

 

- il secondo racconto   ( the second story )

 

                                        I BAMBINI E IL LATTE
                                            ( CHILDREN AND MILK )           

                                                                                                          

 

Oggi la maestra ci ha spiegato che , fino a sei mesi di età, i bambini si nutrono di solo latte.
Il latte contiene tutto, acqua, zucchero, proteine, grasso, vitamine ecc. ecc.
Ed è  un alimento indispensabile alla vita dei neonati,

Today the teacher told us that, up to six months of age, the children are fed only milk. The milk contains everything, water, sugar, protein, fat, vitamins, etc.. etc.
It is an essential food to the life of infants.

Purtroppo, ci ha anche detto che, nel mondo accade un fatto gravissimo, vi sono milioni di bambini ai quali manca il latte ed il minimo indispensabile per nutrirsi e non hanno cosa mangiare.
Questo è un fatto assurdo.
Il piccolo Vito è rimasto sconvolto da questo racconto.

Unfortunately, she told us that in the world happens a serious fact. There are many children who lack the milk, and they have nothing to eat.
This is an absurd fact .
Vito was shocked by this story

         
Egli non avrebbe mai immaginato che nel mondo accade ciò!!!
Ha sempre saputo che ogni cucciolo che nasce viene sempre allattato dalla sua mamma.
Chiede pertanto, spiegazioni alla maestra, e per la prima volta, nota con stupore, che le parole da lei pronunciate non sono chiare.
La conclusione del racconto è addirittura una frase   incomprensibile per Vito : “ nella razza degli umani, spesso accade anche questo”.


He would never have imagined that this happens in our world.
He always knew that every born pup is always nursed by his mother.
he asks explanations to the teacher, and for the first time, he notes with amazement that she does not pronounce clear words.
The conclusion of the story is straight a sentence incomprehensible for Vito:
"In the human race, often it happens that too."

La persona che fino a quel momento gli aveva trasmesso la massima fiducia   perde la sicurezza, è imbarazzata.
Vito la incalza, “… e sono i bambini che pagano ? “
“ e cosa fanno i grandi per fermare questa vergogna ?

The person, who up to that moment had transmitted to him the maximum trust, loses the security, is embarrassed.
Vito presses her:
"... And are they children to have to pay for this? "
"And what they do the great ones to stop this shame? "

La maestra rimane in silenzio, poi con un filo di voce sussurra :
“ un giorno, un ragazzo che amava girare il mondo,   ha detto :
“ la risposta   soffia nel vento”.
Vito :         “ non capisco “
La maestra : “ presto, capirai “.

The teacher remains silent, then with a small voice whispers:
"One day, a boy who loved to travel the world, said:
"The answer is blowing in the wind."
Vito: "I do not understand"
The teacher: " you will understand soon."

                                                                                                                        

Da quel giorno nella mente di Vito prende posto un senso di sgomento, egli spera che quel racconto non dica la verità, come accade nelle favole, ma il dubbio lo perseguita. Tuttavia egli è un bambino coraggioso, incassato il colpo, decide di fare qualcosa per questi piccoli   condannati a soffrire la fame.
“Di cosa sono colpevoli ?”
“ di chi devono pagare le colpe ?”   Vito chiede senza avere risposta.
E’ raccapricciante che gli adulti pur sapendo tutto, indifferenti, lasciano che questo crimine si consumi quotidianamente.

Since that day, a sense of dismay takes place in Vito's mind , he hopes that the story is not true, as it happens in the fables, but the doubt haunts him.
However, he is a brave child, after receiving the blow, he decides to do something about these unlucky little children, condemned to suffer the hunger
"Of thing they are guilty?"
"Of whom they must pay the guilt ?" Asks Vito without reply.
It is gruesome that the adults, knowing everything, indifferent, leave that this crime is consumed daily.                                                                                                                              

Egli conosce bene il mondo del latte, la sua mamma adottiva è stata una mucca, e decide di inviare un appello a tutte le mucche del mondo,
ognuna deve regalare un litro di latte, da  mandare   a questi   bambini .

He knows well the milk's world , his adoptive mother was a cow, and he decides to send an appeal to all the cows of the world, each of them must donate one liter of milk to be sent to those children.

La maestra gli spiega che è una impresa impossibile, ma lui è ostinato e chiede il suo aiuto,   pregandola di scrivere una bella letterina a tre persone importanti :
- il presidente della repubblica
- il presidente degli allevatori 
- il presidente degli industriali 
Essi devono contribuire a realizzare il suo sogno.

                                                                                                                                       
The teacher explains to him that it is an impossible task, but he is stubborn and asks for her help, asking her to write a nice letter for three important people:
- The President of the Republic
- The President of the farmers
- The President of the manufacturers
They have to contribute to achieve his dream.

                                                                                                                                                                                                                                       

La Maestra lo accontenta e scrive :

The teacher satisfies him and writes:

                                                                                                  

Ill.mi Sigg. Presidenti

Spero che questa mia lettera sia presa in seria considerazione.

Voi tutti sapete, e non da ora, che ci sono parti del mondo dove tanti bambini muoiono perché non hanno il latte per sfamarsi, dobbiamo impegnarci senza indugio e fare arrivare loro il prezioso alimento.

- Sono sicuro che tutte le mucche del mondo, grazie ai loro allevatori, non si                   tireranno indietro e regaleranno un litro di latte a testa.

- Gli industriali, con lo stesso slancio, regaleranno l’imbottigliamento.

- I governi degli Stati provvederanno al trasporto.

Ma bisogna fare presto.

Aspetto con fiducia una sollecita  risposta

                                                                      

                                                                                          Vito

AD     2014                                                                         

                                                                                                      

                                                                                                                                                         

Dear Messrs. Presidents

I hope this letter is taken seriously.

You all know, and not by now, that there are places in the world where so many children die because they have not milk to feed themselves, we must engage to bring them   the precious food, without delay.

- I' m sure that all the cows of the world, thanks to their   breeders,   will donate one liter     of milk each.

- The manufacturers, with the same feeling, will provide bottling.

- State governments will provide transportation.

But we must be quick.

Appearance confidently your answer

                                                                                                           Vito

AD     2014                                                                        

                                                                              

                                                                                             

                                                                                                              

Vito, tuttavia, sa anche che i Presidenti hanno sempre tante da cose da fare, ha sentito dire che il “ mercato” , la “ politica” ( due cose che ancora non ha capito cosa diavolo siano )   li costringono   a vivere   freneticamente e   dimenticano i problemi dei bambini che soffrono la fame, specie se questi si trovano lontani dalle loro città ma, spesso, anche se sono vicini.

However, Vito also knows that the Presidents have always lots of things to do, he heard that the "market", the "politics" (two things that still did not understand what they are) force them living wildly and they forget problems of   hungry children , especially if they living far away from their cities, but often , even if staying near them.

                                                                                                                                            

E allora, per ricordare loro puntualmente  di non dimenticare l’impegno , Vito ha deciso di organizzare un grande giro-tondo, una volta all’anno , in un determinato giorno, in tutte le piazze del mondo.
Ogni bambino avrà   un palloncino colorato  con la scritta :

And then, to remind them the commitment , Vito has decided to organize a great ride-round, once a year, on a certain day, in all the squares.
Every child with a coloured balloon with the words:

 

                              “ latte gratis a tutti bambini ”

                            "Free milk to all children in the world”

 

 

  

 

 

CASERTA lì 15/08/2012

                                                                                          

                                                                                                          

         

                                                                                 ADOTTA VITO

                                                ADOPTSVITO

                                              

 

Se condividete la lotta che Vito   vuole affrontare e desiderate dargli una mano, potete decidere di adottarlo. Basta inoltrare una semplice richiesta con il modulo curriculum-vitae e specificare l’oggetto dell’invio ( richiesta di adozione ).

If you share the struggles that Vito is conducting and you think to give him a hand, you can decide to adopt him. Just file a request with the module curriculum-vitae and specify the object sending (request for adoption)



Con l’accettazione sarà inviato un pro memoria delle raccomandazioni da osservare per la tutela della immagine unitamente a tutte le informazioni relative alla mission.
Tutti i tutori di Vito possono partecipare alle attività della social-mission e, particolarmente graditi saranno i suggerimenti per arricchire di contenuti nuovi la suddetta attività.
E’ superfluo ricordare che tale partecipazione non   comporta alcun onere, trattandosi di associazione no-profit.

With the acceptance, it will be sent a reminder of recommendations to be observed for the protection of the image, together with all information relating to the mission.
All guardians can participate in activity of   Vito's social-mission , enriching it with new contents.
All the people will be welcome .
Needless to say, no burden involves such participation, treating itself of association non profit.

                                             

 

 

 

                    

 

                                                

                 Vito’ s story is also on Corriere di San Nicola, newspaper online, Director Dr Nicola Ciaramella

 

L’eventuale richiesta di adozione è da inoltrare al seguente indirizzo

eventual adoption request must be forwarded to the following address :

Associazione Volontariato  V. S. R.   (Volontari  Sostenitori  Ricerca)

Volunteer Association V.S.R.   (Volunteers Supporters Research)

Via S. Giaquinto 1, 81100  CASERTA
fax 0823 1870887
tel. 3408623883, pasquale gravante
e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL “VADEMECUM” DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI 



Tutto quanto è utile sapere della raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
GIUGNO 2017

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 


"L'OCCHIO su San Nicola"





Tutte le puntate del programma radiofonico di Nicola Ciaramella
con Giovanna Tramontano 

su Radio Caserta Nuova

A seguire, tutti gli articoli di quando "L'Occhio su San Nicola" andava in onda su Radio Prima Rete


ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori