Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Facebook, regno di superficialità…

Ingiuste alcune battute sull’ Osservatorio Meteoambientale 

PROROGATO IL TRASPORTO NAVETTA PER IL MERCATO

Eligia Santucci: “Grazie all’impegno della Paperdì siamo riusciti ad assicurare ai cittadini altri tre mesi di servizio

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

La storia criminale dell’ "Ottocento sannicolese" 

Recensione all’ultima opera di Franco Nigro

Quella "perdurante anomalia"...

Biodiogestore: associazioni ambientaliste, comitati (tra cui Città Partecipata) e cittadini contro le "scelte in piena autonomia" del Comune di Caserta...


Ci giunge da Francesco Silvestre (a nome dei firmatari Italia nostra, Comitato cittadino San Nicola la Strada, Cruna Recale, Isde, Comer, prof.ssa Mena Moretta) e volentieri pubblichiamo questo comunicato stampa diramato da diverse associazioni casertane e cittadini sulla delibera della giunta municipale di Caserta n. 112 del 30 giugno 2017:

«ASSOCIAZIONI E CITTADINI CHIEDONO UN METODO PARTECIPATO NELL’ADOZIONE DEGLI ATTI IN MATERIA AMBIENTALE. SI’ ALLA CONSULTA. REVOCA DI TUTTE LE CONTRADDITTORIE DELIBERE SULL’IMPIANTO DEL BIODIGESTORE.

Le sottoscritte associazioni e cittadini esprimono preoccupazione per quanto, ancora una volta come nell'immediato passato, emerge dalla lettura della delibera n. 112 di Giunta del Comune di Caserta del 30 giugno: una perdurante anomalia nella programmazione della gestione integrata dei rifiuti per quanto attiene allo smaltimento della frazione umida. Infatti, secondo una ripetuta prassi di disconoscimento della consultazione ex ante dei soggetti istituzionali coinvolti nell'utilizzo futuro e nelle possibili ricadute inquinanti dell'opera, il Comune fa scelte in piena autonomia per quanto attiene la previsione nella localizzazione dell'impiantistica (la cui tipologia viene anch'essa predeterminata in via aprioristica). La delibera predispone un'integrazione ad oggi dello studio di fattibilità già in dotazione, per la verifica della idoneità di una nuova presunta area di interesse per la realizzazione del biodigestore, zona Gradilli invece che Ponteselice, in verità mai citata nella delibera, invece che lo Uttaro.

E così, causa un'incomprensibile ansia da prestazione associata al colpevole e irresponsabile ritardo nella programmazione efficiente della gestione integrata dei rifiuti, l'amministrazione subordina un'avveduta concertazione con gli altri comuni viciniori (come pur previsto dalla legge regionale 14 che investe l'Ente d'Ambito CE di un ruolo chiave nella pianificazione anche dell'impiantistica) alla premura dilettantistica di impegnare, in un approssimativo progetto di smaltimento dell'umido in aree definite con ancora più approssimazione, quelle risorse finanziarie accaparrate con un bando regionale di genesi opaca.

D'altra parte, l'Osservatorio da istituire previsto dalla stessa delibera costituito da "Sindaco, esponenti dell'università, due consiglieri comunali e personalità di rilievo cittadino e nazionale" ci appare tristemente non convincente nel suo pacchiano profilo di "dissuasore delle preoccupazioni eventualmente emergenti". Tra l’altro proprio in questi mesi si sta discutendo della necessità di istituire una Consulta ambientale, che possa perseguire “assieme” all’amministrazione l’obiettivo di un coerente ed efficace piano di gestione urbana del ciclo dei rifiuti.

Pertanto le sottoscritte associazioni e cittadini auspicano che un governo sapiente della città possa invertire la prassi fino ad oggi perseguita senza efficacia e contravvenendo ad una legge regionale che chiede di essere attuata con urgenza, configurando nell'Ente d'Ambito, da rendere al più presto operativo, il vero organismo di pianificazione in materia di gestione rifiuti e chiedono la revoca immediata di tutte le delibere finora approvate in merito alla realizzazione del biodigestore.

Italia Nostra Caserta, Comitato cittadino San Nicola la Strada,Cruna Recale, Medici per l’ambiente ISDE Caserta, Com.Er, Mena Moretta».


 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL “VADEMECUM” DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI 



Tutto quanto è utile sapere della raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
APRILE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori