Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Facebook, regno di superficialità…

Ingiuste alcune battute sull’ Osservatorio Meteoambientale 

PROROGATO IL TRASPORTO NAVETTA PER IL MERCATO

Eligia Santucci: “Grazie all’impegno della Paperdì siamo riusciti ad assicurare ai cittadini altri tre mesi di servizio

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

La storia criminale dell’ "Ottocento sannicolese" 

Recensione all’ultima opera di Franco Nigro

Terra dei Fuochi: De Luca denunciato dai 5Stelle



"Esposto sul disastro incendi e mozione di sfiducia" nei confronti del presidente della regione. Il sindaco di Giugliano incontra il viceministro dell’Interno: "La speranza è l’ultima a morire"

 

Il 25 luglio alle 12.30, nello spazio antistante la Regione Campania, i portavoce del Movimento 5 Stelle, la capogruppo Ciarambino con il presidente della commissione vigilanza Rai Roberto Fico, hanno tenuto una conferenza stampa per annunciare un “Esposto sul disastro incendi e mozione di sfiducia a Vincenzo De Luca”.
Durante la conferenza si sono ribadite le inadempienze e le negligenze nonché i forti ritardi della Regione Campania e degli enti sottoposti nell’affrontare l’emergenza roghi.
Sono 2500 gli ettari persi, ha affermato la capogruppo cinquestelle, 13 i comuni colpiti, oltre ai danni sul tessuto economico e sulla salute dei cittadini ancora da quantificare.
La regione Campania nella persona del governatore De Luca ha forti responsabilità, ha continuato la consigliera. Il 4 maggio in una conferenza Stato-Regioni la presidenza del consiglio dei ministri raccomandava di attuare l’accordo antincendio e di avviare tutte le attività di concerto con i vigili del fuoco. Le attività avrebbero dovuto essere messe in campo dal 15 giugno al 30 settembre. Di questa grave mancanza è responsabile De Luca, spiega Ciarambino. Inoltre il comportamento del governatore è sleale in quanto continua a non ammettere le sue responsabilità.
Oggi De Luca ha firmato in Prefettura a Napoli il protocollo d’intesa “Terra dei fuochi”, che prevede lo stanziamento di 40 milioni di euro per mettere in atto misure speciali: potenziare la capacità di individuazione delle aree oggetto di abbandono; riqualificare i siti regionali; attivare un ciclo virtuoso di pulizia delle aree non demaniali oggetto di abbandono; individuare ed attrezzare aree di trasferimento dei rifiuti raccolti da smistare ai punti di destinazione finale; coordinare e ottimizzare i soggetti e le risorse disponibili.
Sono previsti presidi operativi nelle province di Napoli e Caserta con l’attivazione di focus territoriali che garantiranno attività operative realizzate dai Vigili del Fuoco, dalle amministrazioni comunali e da SMA Campania e Campania Ambiente. Intanto da un comunicato del primo cittadino di Giugliano si apprende quanto segue:
«Emergenza incendi: riunione al Viminale. Una Delegazione del Comune di Giugliano ha incontrato, nella giornata di ieri, 24 luglio, il Viceministro Bubbico. Nella giornata di ieri, una delegazione composta dal Sindaco, Antonio Poziello, dal Vicesindaco, Domenico Pianese, e dai capigruppo consiliari Pasquale Casoria e Francesco Iovinella, ha incontrato il viceministro dell'Interno, Senatore Filippo Bubbico. Oggetto dell'incontro è stata l'emergenza incendi, che ha evidenziato tutte le debolezze dei sistemi di protezione dei cittadini nell'area della Terra dei Fuochi. In particolare, la Delegazione ha evidenziato la necessità di potenziare il Corpo dei Vigili del Fuoco, con la creazione di un nuovo distaccamento a servizio dei Comuni della provincia di Napoli rientranti nella perimetrazione della "terra dei fuochi", ed il potenziamento degli uomini e dei mezzi in campo per la prevenzione ed il contrasto. Il Sindaco Poziello ha anche richiesto di aumentare le risorse in campo per l'operazione "Strade sicure" e la revisione del Patto per la Terra dei Fuochi. Il Comune di Giugliano ha anche offerto la disponibilità di suoli ed edifici che possano eventualmente ospitare un nuovo distaccamento dei Vigili del Fuoco. Nel corso dell'incontro, durato circa due ore, il Viceministro ha ribadito la grande attenzione al fenomeno incendi e la volontà del Governo, al fianco degli altri Soggetti istituzionali coinvolti dal Patto per la Terra dei Fuochi, di mettere in campo tutti gli strumenti utili. La Delegazione ha altresì evidenziato la necessità di rafforzare gli interventi di controllo del territorio e di prevenzione».
"Quello che è accaduto non dovrà mai più ripetersi" -afferma il Sindaco Antonio Poziello- "Abbiamo vissuto giorni di autentico terrore, con le fiamme che avanzano verso le case ed i Vigili dei Fuoco lontani, attaccati ai telefoni con un senso di impotenza che non vogliamo dover vivere mai più".
Il vicesindaco Pianese evidenzia che "si è sostenuta la necessità di andare a rivedere in maniera significativa l'organizzazione dei sistemi di risposta alle emergenze, con il necessario potenziamento dei Vigili del Fuoco".
Soddisfazione per l'incontro con il Viceministro è espressa dai due capigruppo presenti: "Abbiamo avuto riscontro dell'attenzione che c'è al tema degli incendi e della Terra dei Fuochi ed una sensibilità verso le proposte avanzate dall'Amministrazione Comunale, che si è fatta interprete delle esigenze della più vasta area a Nord di Napoli".
Intanto, sul fronte delle azioni di contrasto all'abbandono dei rifiuti ed ai roghi, domani è prevista, presso il Commissariato di Polizia di Giugliano, una riunione di coordinamento delle forze dell'Ordine, per determinare gli interventi da porre in essere per il contrasto ai roghi.  Oltre ai Responsabili delle diverse Forze dell'Ordine, saranno presenti il Sindaco di Giugliano ed il Commissario alla Terra dei Fuochi, Campanaro, che ha convocato il vertice.

Giovanna Angelino




PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL “VADEMECUM” DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI 



Tutto quanto è utile sapere della raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
APRILE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori