Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
GENNAIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


IL PROGRAMMA DI PASCARIELLO




«Cinque anni or sono mi proposi per voltare pagina a San Nicola la Strada, senza alcun giudizio di negatività preconcetto o strumentale rispetto ai predecessori, superando come possibile tutto ciò che andava migliorato, integrato o “inventando” del tutto nuove procedure, nuove dotazioni tecniche, un nuovo approccio amministrativo, quanto più moderno e funzionale possibile per la nostra città.
Oggi, insieme a tutti quelli che con grande lealtà condividono l’impostazione politica ed amministrativa della mia coalizione, sottopongo al giudizio dei cittadini i risultati raggiunti, le opere concrete, visibili, tangibili e fruibili realizzate, quelle in corso di realizzazione e quelle cantierabili a breve, al servizio della Città di San Nicola la Strada e dei suoi abitanti, armoniche con il contesto territoriale di riferimento, migliorative, in alcuni casi, per l’intera conurbazione casertana. Resta confermato il mio impegno di sempre al monitoraggio costante della città, dei bisogni dei suoi cittadini, dei sogni dei giovani, delle aspettative di sicurezza e di serenità degli anziani e delle donne, della voglia di crescere e giocare dei ragazzi, studiando in scuole moderne e funzionali.
Un programma di consiliatura è sicuramente un patto che si sottoscrive con gli elettori, ma non deve essere mai un limite al meglio, ad orizzonti più ampi che, è questo il mio auspicio, il futuro potrebbe riservarci”.

Questa la premessa del sindaco uscente Pascariello e questo, nel dettaglio, il programma che sottopone agli elettori.

Vediamolo.

ELEZIONI COMUNALI DEL 28 E 29 MAGGIO 2006

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DELLE LISTE

"INSIEME"

“IO NEOPOLIS”

“INTESA DEMOCRATICA CON PASCARIELLO”

“FORZA ITALIA”

“ANCHE NOI CON PASCARIELLO”


CANDIDATO A SINDACO:  ANGELO ANTONIO PASCARIELLO



SERVIZI COMUNALI - TRIBUTI LOCALI

·                    Rivisitazione dell’attuale pianta organica del Comune, per delineare un assetto organizzativo più moderno e funzionale, esaltando le professionalità interne, valorizzando alcune funzioni risultate determinanti in questi anni per costruire un modello organizzativo in grado di dare risposte concrete ed efficaci ai cittadini, con particolare riferimento al Corpo dei Vigili Urbani, sempre meno “repressori”, sempre più “amici” di una  cittadinanza seria e responsabile, in affiancamento alle forze di Polizia per la sicurezza urbana;

·                    in tale ambito e come conseguenza, sarà necessario continuare a promuovere e a realizzare la formazione e la riqualificazione professionale di tutto il personale dipendente;

·                    sistemazione definitiva dei lavoratori socialmente utili (LSU);

·                    distribuzione ed attivazione della carta d’identità elettronica;

·                    decentramento di alcuni servizi, quali anagrafe e stato civile a livello di quartiere;

·                    implementazione dei chioschi multimediali per far sì che il COMUNE sia PIU’ PROSSIMO AI CITTADINI

·                    L’impegno programmatico forte, da un punto di vista finanziario, è quello di lasciare invariate per tutto il quinquennio della nuova consiliatura le aliquote relative ai consumi idrici, quelle dell’addizionale comunale IRPEF e dell’I.C.I. (4 per mille per la prima casa e 5 per mille per la seconda casa), prevedendo per i diversamente abili di grado elevato il raddoppio delle detrazioni fiscali;

·                    Per la TARIFFA relativa ai R.S.U. (Rifiuti Solidi Urbani) bisognerà incentivare la sensibilizzazione dei giovani e delle famiglie, per rendere quanto più capillare, efficace e produttiva la raccolta differenziata con l’obiettivo possibile di trasformare i rifiuti, e non è un paradosso, in una risorsa per tutti noi;

GIOVANI –  CULTURA - SPORT –  TRADIZIONI - TEMPO LIBERO

·                    recupero completo dell’identità cittadina mediante il completamento della ristrutturazione dello splendido Convitto Borbonico con l’utilizzo funzionale anche dei vasti sotterranei e delle altre zone da bonificare;

·                    promuovere, in collaborazione con gli Enti e gli Organismi già esistenti, (Agenzia Giovani della Provincia) una capillare, sollecita informazione per i nostri giovani, favorendo anche la consulenza per quelli desiderosi di intraprendere attività produttive, fornendo sicuri riferimenti rispetto alle opportunità professionali e lavorative sul territorio ed oltre, diffondendo la cultura cooperativistica e favorendo la nascita di Cooperative giovanili;

·                    creazione di una specifica Agenzia Comunale per la gestione dei numerosi impianti sportivi che oggi sono disponibili e di quelli in corso di realizzazione o in avanzata fase di progettazione e finanziamento; tali impianti potranno essere gestiti  in affidamento a Cooperative di lavoro formate dai giovani della Città;

·                    costruzione della piscina comunale, i cui lavori sono in fase di aggiudicazione e accelerazione delle opere interne al Mercato (in fase di costruzione in via Grotta) per la realizzazione della struttura da adibire a TEATRO DELLA CITTÀ, prevedendo la costituzione di società miste tra privati e Comune per la

materiale gestione, privilegiando anche in questo caso strutture che impegnano prevalentemente manodopera giovanile;

·                    organizzazione di tutti gli spazi utilizzabili come punti di aggregazione civile e di cultura vissuta, incrementando il sistema Biblioteca con l’acquisizione  di ulteriori collezioni di volumi ed intercettando proposte meritevoli di sostegno, valorizzando quanto già esistente sul territorio in termini di associazionismo socio-culturale;

·                    utilizzazione rapida dei finanziamenti regionali in corso di perfezionamento per rendere il  “Mulino Palomba”  luogo delle arti figurative e laboratorio di idee giovanili; sdemanializzazione delle cosiddette “casermette” per adibirle, previo parere ed indirizzo della Soprintendenza, dei Consorzi e degli Istituti operanti nel settore, a sede di insegnamento delle tecniche di restauro più avanzate;

AMBIENTE E TERRITORIO

·                    Attuazione della convenzione sottoscritta con il dipartimento di Scienze Ambientali della II Università di Napoli per il monitoraggio di tutti i campi elettromagnetici sul territorio della Città;

·                    sollecitazione, in attuazione dei principi di decentramento amministrativo e di cooperazione, all’Ente Provincia per la localizzazione in San Nicola la Strada, di concrete presenze operative di strutture finalizzate alla tutela ambientale ed al controllo del territorio (Polizia Provinciale);

·                    attivazione di tutti gli strumenti consentiti dalla legge per la concreta delocalizzazione del sito di trasferenza  in localià LO UTTARO di Caserta;

·                    ulteriore promozione della “cultura del verde”, non solo come decoro ed arredo urbano bensì come necessità per la salubrità dell’ambiente; programmando, in tale ambito, il recupero di aree degradate e la realizzazione di nuovi spazi attrezzati a verde pubblico;

SCUOLA

·                    realizzazione di una sede idonea ad accogliere il Liceo Scientifico di San Nicola la Strada, operando contestualmente per ottenere l’autonomia dell’Istituto;

·                    fruizione completa ed ottimale degli spazi e delle costruzioni realizzate dai privati in esecuzione di “atti d’obbligo” contratti con il Comune, da adibire a sede di strutture scolastiche, sportive ed associative;

·                    realizzazione di nuovi edifici per asilo nido comunale, scuole materne, elementari e medie (completamento della nuova Scuola Media E. De Filippo) per decongestionare il complesso “S. Maria delle Grazie” e Convitto borbonico, da destinare ad ospitare Associazioni ed altre strutture aventi finalità sociali e culturali;

·                    utilizzazione di tutte le risorse previste dall’attuale ordinamento scolastico per far si che l’Accademia Musicale “Arturo Toscanini” possa essere riconosciuta come Istituto Musicale Pareggiato;


PROBLEMATICHE SOCIALI

·                    istituzione di una struttura di Segretariato Sociale accessibile ai diversamente abili, immigrati e persone socialmente vulnerabili;

·                    realizzazione, nell’ambito C7 (Consorzio tra i comuni di Caserta, Casagiove, Castel Morrone e San Nicola la Strada) di tutti i servizi di assistenza domiciliare agli anziani, TELESOCCORSO, TELEASSISTENZA e TELECOMPAGNIA esaltando la funzione sociale degli stessi quale patrimonio comune e non peso,;

·                    incremento dei servizi resi dal “PUNTO INPS” realizzato presso il Comune, alla luce del successo dell’iniziativa realizzata a costo zero per le casse dell’Ente, con vantaggi reali per i cittadini;

·                    continuazione di tutte le iniziative per l’assistenza materiale scolastica, domiciliare ed il trasporto gratuito per i ragazzi portatori di handicap;

·                    proseguimento nell’attività di prevenzione medica con il progetto “DOMENICA DELLA SALUTE” e concretizzazione di iniziative congiunte, Comune-Autorità Sanitarie, per la realizzazione nel breve termine, della “CITTADELLA DELLA SALUTE”, una struttura frutto di sinergie ed operatività ove concentrare ambulatori, servizi di prima assistenza e soccorso e quant’altro funzionale alla salute pubblica, alla tutela degli anziani e dei meno abbienti;

 

ANZIANI

·                                Continuare a valorizzare il notevole patrimonio di esperienza e cultura artigianale con l’incremento del laboratorio delle tradizioni per la trasmissione ai giovani dei mestieri tradizionali (falegname, sarto/a; idraulico, meccanico, restauratore, imbianchino ecc.)e realizzazione nel comparto Appia Nord di uno spazio da adibire ad “orto per anziano”.

·                                Coinvolgimento  dei cittadini meno giovani e dei ragazzi in compiti di urbanistica partecipata per disegnare, INSIEME A LORO, una “Città Amica dell’Infanzia”

LAVORI PUBBLICI – URBANISTICA

·                                risistemazione completa e funzionale di Piazza Municipio e di Piazza Parrocchia, da collegare secondo i progetti già approvati e finanziati;

·                                allargamento della strada via SS. Cosma e Damiano, creazione di parcheggi pubblici;

·                                continuazione dell’opera di radicale e completa sistemazione di strade e marciapiedi cittadini, con particolare cura per l’arredo urbano, con il potenziamento di tutta la pubblica illuminazione, per una città bella, funzionale ed accogliente;

·                                vigilanza scrupolosa rispetto all’edilizia privata, per l’osservanza pedissequa degli standard urbanistici, delle concessioni, dei vincoli e della gestione dei cantieri;

·                                attivazione di tutti gli strumenti consentiti dal PRUSST-CONURBAZIONE CASERTANA per la realizzazione di tutti i protocolli d’intesa sottoscritti con i Comuni di Caserta, Maddaloni, Marcianise, San Marco Evangelista, Recale, Capodrise per la riqualificazione di tutto il Viale Carlo III e l’Appia Antica.

·                                attuazione dei piani particolareggiati e paesaggistici, in corso di approvazione da parte della Provincia rispettosi delle soluzioni urbanistiche che ancora presentano valori storici o condizioni ecologiche ottimali;

 

SICUREZZA E CONTROLLO DEL TERRITORIO

·                                Promozione di una costante, intensa, efficace sorveglianza del territorio municipale, dei punti sensibili (scuole, asili etc), sia mediante il potenziamento del Corpo dei Vigili Urbani, sia mediante l’ampliamento del sistema di videosorveglianza già realizzato e sperimentato con ottimi risultati.

*      *       *      *

«Un programma di consiliatura, come sottolineato in premessa,  -conclude il sindaco uscente nella presentazione-  è un patto sottoscritto con gli elettori ma, in nessun caso, può essere un confine invalicabile, come non lo è stato nel quinquennio che volge al termine e che ha visto la Città di San Nicola la Strada crescere e prosperare, nel rispetto di leggi e regolamenti, con una finanza locale sana, con il Bilancio Comunale sempre in attivo, con strade, piazze, edifici pubblici e strutture di pubblica utilità sorti in luogo di edifici fatiscenti od incompleti, con servizi tradizionali migliorati e nuovi servizi immaginati e realizzati».
(Angelo Pascariello)


A sostenere l’attuazione di questo programma, scende in campo una coalizione composta da quattro liste civiche ed un partito con il proprio nome e il proprio simbolo.

Ecco l’elenco completo:

1. INSIEME: Caracciolo Giovanni, Diana Paolo, Feola Marta, Ferrante Tommaso, Gallo Angelo, Landolfi Luigi, Letizia Alessandro, Megaro Antonio, Migliozzi Giuseppe, Narducci Raffaele, Nigro Luigi, Palumbo Domenico, Paradiso Luca, Petrillo Patrizia, Quaranta Patrizia, Russo Giuseppe, Russo Spena Raffaele, Serino Sergio, Vagliviello Alessandro, Zito Antonino.

2. IO NEOPOLIS: Abate Marco, Amato Raffaele, Bernardo Anna, Canzano Antonio, Carozza Antonio, Casale Nicola, Celentano Mario, Clemente Bartolomeo, D’Auria Nicola, Esposito Antonio, Giusti Vincenzo, Grasso Mario, Graziano Alfonso, Izzo Biagio, Marchetti Daniela, Ondino Liberato, Pasquariello Michele, Pasquariello Vincenzo, Pezzella Pietro, Zampella Agostino.

 3. INTESA DEMOCRATICA CON PASCARIELLO: Adamo Pietro, Argento Raffaele, Basile Francesco, Caiazza Fabrizio Costantino, De Lucia Mario, Dello Iacono Gennaro, Di Filippo Antonio, Di Nota Antonio, Esposito Carmelina, Evangelista Luigi, Falcione Felice, Figurato Biagio, Gammella De Masi Alessandro, Grandinetti Rosario Giovanni, Leone Leone, Letizia Giovanni, Lieto Vincenzo, Maienza Raffaele, Quattrone Orsola, Santamaria Vincenzo.


5. ANCHE NOI CON PASCARIELLO: Amoroso Mario, Bernardo Nicola, Canazio Vincenzo, Casella Mario, Della Peruta Raffaele, De Pinto Nunzio, Farina Marzia, Feola Vincenzo, Gentile Nicola, Landolfi Francescantonio, Lazzari Guido, Magnifico Lorenzo, Minutolo Sebastiano, Nespoli Nicola, Pascariello Stefano, Pellegrino Guglielmo, Santangelo Giovanni, Scala Antonio, Sgambato Nello, Stassano Vito.

4. FORZA ITALIA: Delli Paoli Pasquale, Albano Alessandro, Barecchia Alberto, Buccino Roberto, Cupi Katia, Di Michele Biagio, Feola Giuseppe, Feola Vincenzo, Fuccio Fabrizio, Golino Domenico, Grillo Michela, Improta Bruno Vincenzo Federico, Leone Vito, Martire Saverio, Moccia Gaetano, Patanè Giovanni, Russo Domenico, Tramontano Maria Giovanna Gorizia, Ursomando Gianluca, Volpecina Ciro.


PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
GENNAIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori