Fondato e diretto da 

NICOLA CIARAMELLA  
La testata locale più longeva 
della provincia


      

 

                          

                                      

NIKIPEDIA 
"TuttoSanNicola
l' Enciclopedia 
di San Nicola
la Strada 

fondata e diretta 
da
Nicola Ciaramella  

PROSSIMAMENTE ON LINE


VIDEOFOTOTECA 


Documenti filmati e fotografati per la storia e per l'attualità 


-di Biagio Pace- 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di
LUGLIO 2024

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

VINCENZO SALZILLO, PIANISTA

Tutta la carriera artistica del talento musicale sannicolese
(a cura del ©Corriere di San Nicola)

NAPOLI NEL CUORE


Tutta la storia dell'evento promosso da Alfonso Moccia narrata ed immortalata dal Corriere di San Nicola

LA STORIA DELLA PROTEZIONE CIVILE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fiero di averla narrata ed immortalata sin dal primo giorno sulle pagine del Corriere di San Nicola. 
Onorato di essere il giornalista più titolato a parlare di questa grandissima squadra. 
Nicola Ciaramella

STORIA DEL CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fu istituito nel 1990. Le carriere dei sei comandanti che sinora lo hanno guidato.

OGNI CITTADINO PUO' SALVARE UN CITTADINO
Tutti gli articoli del "Corriere di San Nicola" sul progetto
"SAN NICOLA LA STRADA CARDIOPROTETTA"

IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

29.ma Festa del Tesseramento dell’Associazione N.S. di Lourdes 

800x600

Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione.Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione. 1

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

TUTTO IL "DISSESTO FINANZIARIO" MOMENTO X MOMENTO 
Come si giunse al giorno più nero della storia amministrativa sannicolese e chi nulla fece per evitarlo 

San Nicola la Strada SEMPRE nel cuore
...Una bellissima iniziativa per tutti i sannicolesi...

PERCORSO QUARESIMALE CON LA SANTA SINDONE 
I VIDEO dei cinque incontri del programma promosso da Don Antimo Vigliotta e dal Prof. Luciano Lanotte

NASCE IL PROGETTO “ADOTTA UN’AIUOLA”

Lodevole originale iniziativa dell’amministrazione Marotta che tende a coinvolgere direttamente la cittadinanza nella gestione del verde pubblico 


Il nostro obiettivo è quello di stimolare e accrescere il senso di appartenenza. Va coinvolta, infatti, la cittadinanza nella gestione attiva dei beni comuni e nella loro valorizzazione. Anche a soggetti privati va affidata la realizzazione, l'allestimento e la manutenzione di aree a verde di proprietà comunale”.
Con queste parole, scritte in un post su fb, il sindaco Vito Marotta ha annunciato l’approvazione in giunta comunale, su proposta dell’assessorato ai lavori pubblici, del progetto "Adotta un'aiuola", consistente nell'affidamento a soggetti privati ed enti associativi di spazi pubblici per la realizzazione, allestimento e manutenzione di aree a verde di proprietà comunale.
L’iniziativa, come si precisa nel corpo della delibera, parte dalle seguenti premesse:
-
è intendimento di questa Amministrazione coinvolgere la cittadinanza nella gestioneattiva di beni comuni e nella loro valorizzazione;
-la sensibilizzazione dei cittadini, singoli o associati, o delle imprese, dei circoli, delleassociazioni, volta alla tutela e salvaguardia del territorio comunale passa attraversoprocessi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale;
-il recupero degli spazi verdi pubblici, con finalità sociale, estetico-paesaggistica eambientale, ne migliora l'efficienza avvalorando il concetto di bene comune;
-la realizzazione di nuove aree da attrezzare a verde pubblico può essere attuata ancheattraverso la collaborazione di cittadini ed imprese.
Nella sostanza, l’Amministrazione intende provvedere a concedere in affidamento in favore di soggetti privati e/o pubblici di aree comunali destinati a verde pubblico, conservandone la destinazione prevista dagli strumenti urbanistici vigenti.
Siamo di fronte, insomma, ad un provvedimento di grande portata dal punto di vista della salvaguardia dell’ambiente e del decoro della città: una novità assoluta per i cittadini e gli enti associativi sannicolesi, ambientalisti e non.
Da sottolineare il lodevole impegno espresso in questo campo dall’amministrazione guidata da Vito Marotta, che certamente, a questo punto, non può non augurarsi che siano in molti a rispondere a questo importante richiamo.

Emanuele Angiulli

A seguire, pubblichiamo, tutti gli allegati alla delibera.

ACCORDO DI AFFIDAMENTO AREE A VERDE PUBBLICO

Premesso

- che il Comune di San Nicola la Strada riconosce l’importanza del coinvolgimento della cittadinanza nella gestione attiva di beni comuni e nella loro valorizzazione;

- che la sensibilizzazione dei cittadini, singoli o associati, le imprese, i circoli, le associazioni, le scuole, finalizzato alla tutela e alla salvaguardia del territorio comunale possa passare attraverso processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale;

- che la stimolazione e l’accrescimento del senso di appartenenza, attraverso la creazione di percorsi di cittadinanza attiva, quali occasioni di aggregazione sociale favoriscano i rapporti interpersonali e la conoscenza dell'ambiente urbano;

- che il recupero degli spazi verdi pubblici, con finalità sociale, estetico-paesaggistica e ambientale, migliorino l'efficienza del territorio, avvalorando il concetto di bene comune;

- che la realizzazione di nuove aree da attrezzare a verde pubblico, sia incentivo e stimolo alla collaborazione dei cittadini e delle imprese

- che con deliberazione di Giunta Comunale n._____ del _______ è stato approvato il disciplinare tecnico per l’affidamento in favore di soggetti privati o pubblici di aree a verde pubblico di proprietà del Comune di San Nicola la Strada per la manutenzione delle aree già sistemate a verde dal Comune e per l’allestimento e manutenzione di aree destinate a verde pubblico o nuove aree pubbliche da destinare a verde a totale cura e spese degli affidatari stessi;

- che, in data _______________con nota prot.n. ___________ è stata prodotta domanda per l’affido dell’area a verde pubblico di proprietà comunale ubicata in Viale/ Via/ Piazza _______________________________________________, nel rispetto delle condizioni stabilite dal citato Disciplinare Tecnico.

Il giorno ______________, del mese _______________ dell’anno _______________, in San Nicola la Strada presso la Casa Comunale;

tra il Comune di San Nicola la Strada, rappresentato dal Responsabile dell’Area Tecnica, arch. ___________________________

e

il Sig.___________________________, nato a __________________ e residente in ________________, Via __________________ c.f. ___________________________, (in rappresentanza di ____________________________) da qui innanzi denominata “la parte”,


Per quanto sopra:

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 - Le premesse fanno parte integrante del presente accordo.

ART. 2 - Il Comune di San Nicola la Strada, come sopra rappresentato, affida alla parte qui costituita l’area a verde pubblico di proprietà comunale sita in Viale/ Via/ Piazza __________________________________ evidenziata nella planimetria allegata al presente accordo.

L’affidamento della suddetta area avrà durata di anni _______ a partire dal ___________________

Il suddetto periodo potrà essere rinnovato, per ugual periodo, previa richiesta ed a seguito di specifica Determinazione del Responsabile dell’Area Tecnica.

Tale affidamento non configura in alcun modo sostituzione del personale comunale nelle attività a svolgersi sull’area sopra descritta né tale attività e da intendersi quale prestazione fornita da imprese su incarico del Comune.

ART. 3 - La parte, come sopra rappresentata, accetta l’affidamento dell’area descritta al precedente art. 2 e si impegna ad eseguire sulla stessa area a verde i lavori nel rispetto della proposta da essa presentata e del programma di manutenzione predisposto dalla parte ed approvato dall’Area Tecnica.

La parte si impegna, altresì, a rispettare tutte le altre condizioni stabilite nel Disciplinare e del quale dichiara di averne già preso visione.

ART. 4 - La manutenzione ovvero l’allestimento e manutenzione dell’area sarà effettuata a totale cura e spese della parte affidataria sulla quale graveranno anche gli oneri relativi ad eventuali allacciamenti di rete mentre tutte le utenze relative al servizio dell’area resteranno a carico del Comune di San Nicola la Strada.

ART. 5 - La parte assume la responsabilità per danni a persone o cose imputabili a difetti di gestione o manutenzione e comunque derivanti dall’esecuzione del presente accordo di affidamento, sollevandone contemporaneamente il Comune di San Nicola la Strada. La parte si impegna altresì ad osservare, in fase di realizzazione e manutenzione delle opere, le vigenti normative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. L’area a verde resterà permanentemente destinata ad uso pubblico.

ART. 6 - Le aree a verde dovranno essere conservate nelle migliori condizioni di manutenzione e con la massima diligenza. Le stesse sono date in consegna alla parte con quanto contengono in strutture, attrezzature, manufatti, impianti e quant’altro presente all’atto della firma dell’accordo di affidamento. Ogni variazione, innovazione, eliminazione o addizione relativa al programma di sistemazione e manutenzione presentato dovrà essere preliminarmente autorizzata dall’Area Tecnica del Comune di San Nicola la Strada.

ART. 7 - Il Comune di San Nicola la Strada, a mezzo del personale dell’Area Tecnica e della Polizia Municipale o di altri incaricati eseguirà periodici sopralluoghi per verificare lo stato dell’area a verde e si riserva la facoltà di richiedere, se del caso, l’esecuzione dei lavori ritenuti necessari e il rifacimento e/o completamento di quelli non eseguiti a regola d’arte.

Se durante l’esecuzione dei lavori di sistemazione vengono provocati danni alle alberature od alle strutture realizzate o da realizzare, la parte dovrà provvedere al ripristino dei danni e/o alla sostituzione delle piante o delle strutture danneggiate con esemplari o materiali identici a quelli compromessi, comunque secondo l’indicazione dell’Area Tecnica.

ART. 8 - L'autorizzazione può essere sospesa dal Responsabile dell’Area Tecnica, senza indennizzo e senza possibilità di instaurazione di contraddittorio, per provvedimenti assunti dall'Amministrazione Comunale a seguito di contingibili e temporanee sopravvenute necessità d'interesse pubblico, adeguatamente motivate.

L'autorizzazione può essere revocata senza indennizzo nei seguenti casi:

a) Per provvedimenti dell'Amministrazione Comunale a seguito di sopravvenute, indilazionabili necessità d'interesse pubblico non temporanee, adeguatamente motivate.

b) Previa diffida, per alterazione o danneggiamento dello stato dei luoghi. In tali casi, a fronte dell'inottemperanza al ripristino, il Comune provvede ad eseguire le opere necessarie al ripristino in danno dell'affidatario.

c) Previa diffida, per mancata ottemperanza al progetto di sistemazione dell'area a verde o al programma di manutenzione come autorizzato.

d) Quando venga inibito o comunque ostacolato, in qualsiasi modo, l’uso dell’area a verde da parte del pubblico.

Il Responsabile dell’Area Tecnica, che ha rilasciato il provvedimento di affidamento, potrà inoltre disporre la decadenza del medesimo, senza indennizzo e previa diffida quando l’affidatario contravvenga a disposizioni generali o speciali di legge, di regolamenti o disciplinari comunali ed alle prescrizioni del suddetto provvedimento di affidamento.

Le parti possono recedere dall’accordo di affidamento dando preavviso scritto con anticipo di almeno n. 60 (sessanta) giorni prima della fine di ogni anno solare.

ART. 9 - Dopo il perfezionamento dell’accordo, la parte deve comunicare tempestivamente l’inizio dei lavori all’Area Tecnica. I lavori dovranno iniziare entro 30 (trenta) giorni dalla comunicazione dell’atto autorizzativo.

Per quanto non precisato dal presente accordo saranno applicate le norme di legge e dei regolamenti comunali vigenti.

ART. 10 - La parte è autorizzata ad esporre sulle aiuole adottate cartelli od altro, da concordare con il Responsabile dell’Area tecnica, come previsto all’art. 12 del disciplinare e conformi all’all.to 4.

E’ fatto divieto per l’affidatario di cedere a terzi l’autorizzazione al posizionamento del cartello contenuta nel presente articolo, ovvero parte dello stesso per comunicazioni di natura commerciale.

ART. 11 - Ogni controversia che dovesse insorgere in ordine alla interpretazione, esecuzione e responsabilità derivante dall’esecuzione del presente accordo di affidamento, che non comporti decadenza dell’accordo medesimo, viene definita in via conciliativa tra le parti.

In caso di mancata conciliazione, le parti convengono di designare quale foro esclusivamente competente il Foro di Santa Maria Capua Vetere.

Letto, approvato e sottoscritto

Per il Comune                                                                              Per la parte


DISCIPLINARE TECNICO PER L’AFFIDAMENTO IN FAVORE DI SOGGETTI PRIVATI O PUBBLICI PER LA REALIZZAZIONE, ALLESTIMENTO E MANUTENZIONE DI AREE A VERDE DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI SAN NICOLA LA STRADA

Art. 1 – OGGETTO

1. Oggetto del presente disciplinare tecnico è l'adozione di aree destinate a verde pubblico da parte di cittadini, imprese, associazioni o di altri soggetti privati o pubblici che abbiano interesse.

2. L'area a verde conserva le funzioni ad uso pubblico, in base alle destinazioni previste dagli strumenti urbanistici vigenti.

3. Finalità del presente disciplinare è:

- coinvolgere la cittadinanza nella gestione attiva di beni comuni e nella loro valorizzazione;

- sensibilizzare i cittadini, singoli o associati, le imprese, i circoli, le associazioni, le scuole, alla tutela e salvaguardia del territorio comunale attraverso processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale;

- stimolare e accrescere il senso di appartenenza;

- creare percorsi di cittadinanza attiva, quali occasioni di aggregazione sociale che favoriscono i rapporti interpersonali e la conoscenza dell'ambiente urbano;

- recuperare spazi verdi pubblici, con finalità sociale, estetico-paesaggistica e ambientale, migliorandone l'efficienza e avvalorando il concetto di bene comune;

- realizzare nuove aree da attrezzare a verde pubblico, incentivandone la collaborazione dei cittadini e delle imprese.

Art. 2 – DEFINIZIONI

  1. L’adozione consiste in:

- manutenzione delle aree pubbliche già sistemate a verde dal Comune;

- realizzazione e allestimento di aree destinate a verde pubblico o nuove aree pubbliche da destinare a verde.

Per aree destinate a verde pubblico si intende:

1. aree destinate a verde

2. aiuole

3. giardini

4. parchi urbani dì proprietà dell'Amministrazione Comunale

5. aree attrezzate

6. aree di pertinenza plessi scolastici

7. fioriere e aiuole mobili destinate all'arredo urbano stradale, rotatorie, spartitraffico e marciapiedi

8. nuove aree pubbliche da destinare a verde.

ART. 3 - INTERVENTI AMMESSI

1. Le tipologie di intervento sulle aree destinate a verde pubblico adottate possono comprendere:

- la manutenzione ordinaria, cioè tutela igienica, pulizia e conferimento dei rifiuti, sfalcio periodico dei prati e relativo conferimento dei rifiuti; lavorazione del terreno ed eventuali concimazioni, cura e sistemazione delle aiuole dei cespugli e delle siepi, annaffiatura e quant’altro necessario alla tutela, cura e manutenzione da definire in funzione delle caratteristiche e della tipologia dell’area verde, con modalità impartite dall’Area Tecnica;

- la nuova realizzazione e manutenzione, cioè una nuova progettazione dell’area con la collocazione di fiori, alberi, arbusti e siepi ed inserimento di nuovi arredi urbani o manufatti di disciplina del traffico, nel rispetto della normativa vigente.

Pertuttigliinterventièvietataqualsiasiattivitàascopodilucro.

ART. 4-SOGGETTIAMMESSI ALL’ADOZIONE

1. Le aree disponibili possono essere affidatein adozione a:

-                cittadini singoli;

-                organizzazioni di volontariato;

-                cittadini costituiti in forma associata (associazioni, anche non riconosciute, circoli, comitati);

-                istituzioniscolastichediogniordineegrado,parrocchie,entireligiosi;

-                soggetti giuridici ed operatori commerciali (banche, imprese, società, negozi, studi professionali, artigiani, condomini).

I soggetti non singoli cittadini, per ottenerel'affidamento inadozione delle aree,devononominareunproprioreferente.

Art. 5 - DISPOSIZIONI PER L’AFFIDAMENTO

1. Gli adottanti sono tenuti al rispetto di un programma di manutenzione minimo redatto dagli stessi. Tale programma potrà essere differenziato a seconda delle necessità delle aree e potrà essere integrato ed arricchito anche sulla base della disponibilità sulle stesse aree di acqua per irrigazione.

2. Nell'ipotesi in cui più soggetti richiedano l'adozione della medesima area verde, l’Area Tecnica provvederà ad evadere le istanze considerando in via preferenziale le richieste di adozione che prevedono interventi integrativi rispetto al programma di manutenzione minimo di cui al comma 1. Nel caso in cui non fosse possibile affidare l'area sulla base dei predetti criteri si procederà ad attribuzione tramite sorteggio.

3. Qualora le aree richieste per l'adozione siano indisponibili, potrà essere valutata dal proponente, con l ausilio dell’Area Tecnica, la possibilità di affidamenti alternativi nella stessa zona, o la realizzazione di nuove aree.

4. L'area a verde deve essere conservata nelle migliori condizioni di manutenzione e con la massima diligenza evitando di arrecare danni alle alberature ed alle strutture esistenti. La manutenzione dell’area comprende anche quella relativa alla realizzazione di nuove aree, ai sensi del presente disciplinare.

5. Gli interventi di potatura degli alberi, rimozione di rami secchi, abbattimento di alberi morti ed eventuale loro sostituzione vengono effettuati dall'adottante a sue cure e spese, con il preventivo accordo dell’Area Tecnica.

6. Il soggetto affidatario deve consentire l'effettuazione di interventi di sistemazione di impianti o servizi a cura del Comune o di altri enti interessati a lavori a carattere o di interesse pubblico. Gli stessi dovranno provvedere, a conclusione degli interventi, al ripristino delle zone interessate.

7. Al momento della consegna dell'area dovrà essere redatto, dall’Area Tecnica, apposito verbale di consegna dell'area con descrizione specifica dello stato dei luoghi.

8. Nel caso di aree a verde recintate, il soggetto affidatario deve assicurare la relativa attività di vigilanza e controllo, a proprie spese e cura sulla base delle indicazioni fornite dal Comune.

9. Alla fine della concessione tutte le opere e strutture apportate verranno acquisite al patrimonio comunale.

Art. 6 - PROPOSTA DI ADOZIONE DI AREA A VERDE PUBBLICO GIÀ SISTEMATE A VERDE DAL COMUNE

1. La proposta di adozione di area a verde, deve essere compilata, in carta semplice, esclusivamente secondo il modello allegato al presente disciplinare, firmata dal proponente. Se il proponente è soggetto pubblico o associazione o ditta o società, istituto bancario, ecc, il modello deve essere sottoscritto dal legale rappresentante.

2. La proposta di adozione dovrà essere corredata della seguente documentazione in duplice copia:

a) Relazione descrittiva del programma di manutenzione, che dovrà essere redatto in termini chiari, dettagliati ed esaustivi, includendo le prestazioni integrative del programma di manutenzione minimo. La relazione potrà essere sottoscritta o da un tecnico abilitato o direttamente dal proponente. Il programma di manutenzione dovrà descrivere l’esatta natura delle opere previste nonché i tempi di attuazione dello stesso. Tutte le soluzioni tecniche previste dal progetto dovranno essere pienamente compatibili con le vigenti normative a livello nazionale, regionale e comunale.

Gli oneri relativi ad eventuali allacciamenti di rete sono a carico del soggetto affidatario, mentre tutte le utenze relative al servizio dell’area restano a carico del Comune.

b) Rilievo dettagliato dell'area che si intende adottare, completo dell'arredo urbano esistente e delle piante presenti, con relativo stato di conservazione e documentazione fotografica.

3. Il rilascio del provvedimento autorizzatorio (Determinazione del Responsabile Area Tecnica e successiva stipula dello schema di accordo di affidamento nel testo allegato al presente disciplinare) da parte dell’Area Tecnica è subordinato al preventivo parere sul programma di manutenzione da rilasciarsi entro n. 60 (sessanta) giorni dalla data di ricezione della documentazione.

ART. 7 - PROPOSTA DI ADOZIONE PER LA REALIZZAZIONE, ALLESTIMENTO E MANUTENZIONE DI AREE DESTINATE A VERDE PUBBLICO O NUOVE AREE PUBBLICHE DA DESTINARE A VERDE.

1. La proposta di adozione di area a verde da attrezzare, deve essere compilata esclusivamente secondo il modello allegato al presente disciplinare, firmata dal proponente. Se il proponente è soggetto pubblico, associazione, ditta, società, istituto bancario, etc, il modello deve essere sottoscritto dal legale rappresentante.

2. La suddetta proposta di adozione dovrà essere corredata dalla seguente documentazione in duplice copia:

a) Nuova progettazione dell’area con la collocazione di fiori, alberi, arbusti e siepi ed inserimento di nuovi arredi urbani o manufatti di disciplina del traffico, nel rispetto della normativa vigente;

b) Progetto esecutivo degli interventi da realizzare per gli arredi urbani e dei manufatti di disciplina del traffico;

c) Progetto di sistemazione dell'area a verde redatto da tecnico specializzato che potrà integrare le specie botaniche indicate nel programma di manutenzione minimo con altre piante idonee all'ambiente locale che possono essere sia di origine mediterranea che di altra origine purché abbiano dimostrato una buona capacità di acclimatamento al nostro ambiente.

Sarà necessario presentare rilievo dettagliato dell'area che si intende adottare completo, se presenti, dell'arredo urbano esistente e delle piante presenti, con relativo stato di conservazione e documentazione fotografica.

Per le aree il cui intervento è già stato redatto dall’Area Tecnica, il proponente dovrà attenersi al progetto esistente; potrà, comunque, concordarsi con l’Area Tecnica eventuali interventi migliorativi.

3. Il rilascio del provvedimento autorizzatorio (Determinazione del Responsabile Area Tecnica e successiva stipula dello schema di accordo di affidamento nel testo allegato al presente disciplinare) da parte dell’Area Tecnica è subordinato al preventivo parere sul programma di manutenzione da rilasciarsi entro n. 60 (sessanta) giorni dalla data di ricezione della documentazione.

Art. 8 – SOSPENSIONE, REVOCA E DECADENZA DELL'AFFIDAMENTO

1. L'autorizzazione può essere temporaneamente sospesa dal Responsabile dell’Area Tecnica, senza indennizzo e senza possibilità di instaurazione di contraddittorio, per provvedimenti dell'Amministrazione Comunale a seguito di contingibili e temporanee sopravvenute necessità d'interesse pubblico, adeguatamente motivate. Venute meno tali necessità, il Comune provvederà a riaffidare l’area all’adottante nelle medesime condizioni riscontrate all’atto del provvedimento di sospensione.

2. L'autorizzazione può essere revocata senza indennizzo dall’Area Tecnica, nei seguenti casi:

a) Per provvedimenti dell'Amministrazione Comunale a seguito di sopravvenute, indilazionabili necessità d'interesse pubblico non temporanee, adeguatamente motivate.

b) Previa diffida, per alterazione o danneggiamento dello stato dei luoghi. In tali casi, a fronte dell'inottemperanza al ripristino, il Comune provvede ad eseguire le opere necessarie al ripristino in danno dell'affidatario.

c) Previa diffida, per mancata ottemperanza al progetto di sistemazione dell'area a verde o al programma di manutenzione come autorizzato.

d) Quando venga inibito o comunque ostacolato, in qualsiasi modo, l’uso dell’area a verde da parte del pubblico.

3. Il Responsabile dell’Area Tecnica potrà disporre la decadenza dell’autorizzazione, senza indennizzo e previa diffida, quando l’affidatario contravvenga a disposizioni generali o speciali di legge, di regolamenti o disciplinari comunali, compreso il presente, ed alle prescrizioni del suddetto provvedimento di affidamento.

Art. 9 - DURATA DELL'AFFIDO E RINNOVO

1. L'autorizzazione all’allestimento e manutenzione delle aree o di nuove aree da destinare a verde ha durata di 3 (tre) anni non rinnovabile tacitamente. L' autorizzazione relativa alla sola manutenzione delle aree già realizzate ha durata di 2 (due) anni, non rinnovabile tacitamente. L'adozione decorre dalla data del verbale dì consegna dell'area di cui all'art. 5 comma 7 del presente disciplinare.

2. Le parti possono non rinnovare l’autorizzazione, dandone comunicazione scritta tramite raccomandata entro 60 giorni dalla fine dell’anno solare.

3. Qualora l’affidatario intenda modificare il programma di manutenzione, dovrà inoltrare una nuova proposta di manutenzione ed acquisire il nuovo parere dell’Area Tecnica entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della documentazione.

Art. 10 – CONTROLLI

1. Il Comune, a mezzo del personale dell’Area Tecnica e della Polizia Municipale o di altri incaricati, effettua sopralluoghi per verificare lo stato dei lavori di conservazione e manutenzione delle aree date in affidamento, nonché il rispetto delle disposizioni contenute nel presente disciplinare, richiedendo, se del caso, l’esecuzione di quanto ritenuto necessario in attuazione della convenzione e della documentazione tecnica.

2. L’Area Tecnica, in caso di esito negativo, potrà agire ai sensi dell'art. 8, alla revoca, sospensione o decadenza dell’adozione.

3. Nel caso in cui durante l'esecuzione dei lavori di manutenzione o di sistemazione vengano provocati danni alle alberature, e/o strutture preesistenti l'affidatario dovrà provvedere, a sua cura e spese, al ripristino dei danni e/o alla sostituzione delle piante o delle strutture danneggiate con esemplari identici a quelli compromessi e comunque secondo le indicazioni dell’Area Tecnica.

Art. 11 – RESPONSABILITÀ

Il soggetto affidatario deve farsi carico dell’assunzione di ogni responsabilità, civile e penale, per eventuali danni causati a terzi derivanti dall’esecuzione dei lavori di cui all’art. 3 o dalla cattiva manutenzione degli spazi affidati. Il soggetto affidatario deve, inoltre, farsi carico di ogni responsabilità civile e penale, per eventuale infortunio ai privati che svolgono per conto di esso le attività previste dall’art. 3.

Art. 12 - ONERI DI MANUTENZIONE

1. Tutti gli oneri derivanti dall'esecuzione degli interventi di manutenzione e dalla sistemazione dell'area e dalla realizzazione delle aree (mezzi, materiali, manodopera etc.) sono a carico dell'adottante.

2. L’affidatario è tenuto ad effettuare la pulizia dell’area a verde assegnata da tutti i rifiuti, scarti di vegetazione ecc. quotidianamente, e/o comunque secondo necessità, al fine di rendere l’area sempre perfettamente pulita, provvedendo, altresì, agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’area stessa.

3. L'affidatario, con la Determinazione del Responsabile dell’Area Tecnica di affidamento dell'area è autorizzato ad esporre, nelle aree adottate, una o più tabelle esplicative in numero massimo di 5 (cinque) in relazione alle dimensioni dell’area, in metallo o materiale compatibile. Il numero dei cartelli e le relative dimensioni dovranno essere autorizzate dall’Area Tecnica. Il cartello indicante i dati dell’affidatario, dovrà comunque rispettare le specifiche tecniche concordate con il Responsabile dell’Area Tecnica.

3. Sul cartello dovrà essere apposto il logo del Comune di San Nicola la Strada e la seguente dicitura “QUESTA/O AIUOLA/SPAZIO VERDE E’ CURATA/O DA” seguita dalla denominazione del soggetto affidatario.

E’ fatto espresso divieto per l’affidatario di cedere a terzi il cartello ovvero parte dello stesso per comunicazioni di natura commerciale.

4. Per la collocazione dei cartelli, il soggetto affidatario è esentato dal pagamento del canone d'installazione degli impianti pubblicitari privati installati su spazi o aree comunali, né dal pagamento del canone dipubblicità o di occupazione di suolo pubblico.

ART. 13 - CONCORSO DELL'AMMINISTRAZIONE.

1. Il concorso del Comune di San Nicola la Strada è finalizzato essenzialmente a mettere a disposizione aree verdi pubbliche.

2. Rimane in potere del Comune di effettuare sull'area concessa eventuali interventi pubblici o di enti erogatori di servizio per sistemazione e/o manutenzione di impianti o servizi/sottoservizi o di concorrere alle spese necessarie per la realizzazione di nuove aree. Tali interventi non comportano sospensione della convenzione la cui durata resta immutata.

3. E' esclusa l'erogazione di risorse finanziarie finalizzate a remunerare a qualsiasi titolo le prestazioni lavorative rese dal soggetto affidatario.

Art. 14 – CONTENZIOSO E FORO COMPETENTE

1. Ogni controversia che dovesse insorgere in ordine alla interpretazione, esecuzione e responsabilità derivante dall’esecuzione dell’accordo di affidamento, che non comporti decadenza dell’accordo medesimo, viene definita in via conciliativa tra le parti.

2. In caso di mancata conciliazione, le parti convengono di designare quale foro esclusivamente competente il Foro di Santa Maria Capua Vetere.

Art. 15 – ABROGAZIONI

Sono abrogate tutte le altre disposizioni comunali incompatibili con quelle previste dal presente disciplinare.



Al

Comune di

San Nicola la Strada

Piazza Municipio

81020 San Nicola la Strada

OGGETTO: istanza di affidamento di allestimento e manutenzione di aree a verde di proprietà comunale.

Il sottoscritto ___________________________________________________

nato a _______________ il _______________ c.f. _____________________

residente in ___________________________ c.ap. ________ prov. _______

Via/Piazza ____________________________________ n. _______ tel. ________________

Fax _______________________________ e-mail __________________________________

legale rappresentante del _____________________________________________________

con sede in _______________________________ prov. ____________________________

Via/Piazza ___________________________________________ n. ___________________

c.f. _______________________________ p.iva ___________________________________

tel. _____________________ fax __________________ e-mail _______________________

FA RICHIESTA

di adottare un’aiuola / fioriera area verde __________________________________________

Si impegna ad eseguire le opere di manutenzione ordinaria secondo le modalità impartite dall’Area Tecnica.

Si impegna a realizzare le seguenti opere per la realizzazione della nuova area verde _________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________

Richiede di poter posizionare n. _______ tabelle esplicative dell'iniziativa presso i luoghi presi in carico. Allega bozzetto da sottoporre all’approvazione dell’Area Tecnica.

San Nicola la Strada, _________________

           Firma

________________

 

 

NIKIPEDIA 
"TuttoSanNicola
l' Enciclopedia 
di San Nicola
la Strada 

fondata e diretta 
da
Nicola Ciaramella  

PROSSIMAMENTE ON LINE


VIDEOFOTOTECA 


Documenti filmati e fotografati per la storia e per l'attualità 


-di Biagio Pace- 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di
LUGLIO 2024

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

VINCENZO SALZILLO, PIANISTA

Tutta la carriera artistica del talento musicale sannicolese
(a cura del ©Corriere di San Nicola)

NAPOLI NEL CUORE


Tutta la storia dell'evento promosso da Alfonso Moccia narrata ed immortalata dal Corriere di San Nicola

LA STORIA DELLA PROTEZIONE CIVILE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fiero di averla narrata ed immortalata sin dal primo giorno sulle pagine del Corriere di San Nicola. 
Onorato di essere il giornalista più titolato a parlare di questa grandissima squadra. 
Nicola Ciaramella

STORIA DEL CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fu istituito nel 1990. Le carriere dei sei comandanti che sinora lo hanno guidato.

OGNI CITTADINO PUO' SALVARE UN CITTADINO
Tutti gli articoli del "Corriere di San Nicola" sul progetto
"SAN NICOLA LA STRADA CARDIOPROTETTA"

IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

29.ma Festa del Tesseramento dell’Associazione N.S. di Lourdes 

800x600

Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione.Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione. 1

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

TUTTO IL "DISSESTO FINANZIARIO" MOMENTO X MOMENTO 
Come si giunse al giorno più nero della storia amministrativa sannicolese e chi nulla fece per evitarlo 

San Nicola la Strada SEMPRE nel cuore
...Una bellissima iniziativa per tutti i sannicolesi...

PERCORSO QUARESIMALE CON LA SANTA SINDONE 
I VIDEO dei cinque incontri del programma promosso da Don Antimo Vigliotta e dal Prof. Luciano Lanotte

LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Storia dei Carabinieri di San Nicola la Strada

 Le carriere degli otto Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di
LUGLIO 2024

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2020-2025 


ORGANIGRAMMA
della
amministrazione comunale

 
PROGRAMMA
AMMINISTRATIVO



 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (rubrica ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

La 
VIDEOGALLERY 
del "Corriere di San Nicola" 

... Per rivedere... per ricordare... per rivivere  migliaia di momenti e personaggi della storia di San Nicola la Strada. 
UN DOCUMENTO UNICO ! 
TUTTI I VIDEO PUBBLICATI SUI CANALI YOUTUBE E FACEBOOK DELL'ENCICLOPEDIA CORRIERE DI SAN NICOLA 

 https://www.corrieredisannicola.it/video/notizie/media-gallery/video-gallery

 (alcuni filmati, per il momento non visualizzabili, sono in corso di ristrutturazione..)