Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


San Marco Evangelista, lo scrigno dei ricordi

Sabato 12 gennaio, presso l’Oratorio della Parrocchia Spirito Santo, saranno presentati due emozionanti libri realizzati dai soci del Circolo Sociale in onore alla San Marco di ieri e quale sprone ai giovani di oggi affinché non si disperdano i grandi valori del passato.



Un uomo...la cultura a San Marco Evangelista” e “I’ m’arricord” sono i due libri pubblicati dal Circolo Sociale “San Marco” di San Marco Evangelista che saranno presentati sabato 12 gennaio, alle ore 18.30, presso l’Auditorium dell’Oratorio Fratello Sole e Sorella Luna della Parrocchia Spirito Santo.
Si tratta di due originali opere, dall’impatto immediato e suggestivo, composte da testi descrittivi e raccolte di fotografie in bianco e nero, fortemente volute dal vecchio glorioso sodalizio sammarchese su input dei soci Sabatino Foresta e Pasquale Ciaramella.

La prima è un omaggio dedicato ad un sammarchese di cultura, Felice Ciaramella, noto come Felic’ a fattor’ o l’avvocat’, che prendeva la vita “come un verso di Virgilio o di Leopardi o di Foscolo” e che “a settanta e più anni lo vedevi partire in bicicletta per il mercatino delle pulci di Recale, da cui tornava con i contenitori stracolmi di libri esibendoli come trofei di caccia”.
Un eterno fanciullo con la voglia di imparare tutto, dalle antiche lingue alla storia, dall’opera lirica allo sport. I libri erano le sue passioni. Si battè affinché San Marco ritornasse comune. Quando per lavoro si trasferì in Toscana, andò in crisi perché gli mancava il profumo della sua terra. Ebbe a sentirsi quasi un esiliato. Amante di arti semplici e povere, fu punto di riferimento per molti giovani, ai quali trasferì i suoi profondi valori morali e il senso del rispetto che sempre ne distinse l’esistenza.

I’ m’arricord” trova tutta la sua stupenda ispirazione nell’occhiello che campeggia sulla copertina: “Immagini, ricordi ed emozioni di San Marco Evangelista e della sua gente”.
Un collage di memorie e sentimenti estratti dal prezioso scrigno in cui è custodito l’immenso patrimonio umano di cui la storia di San Marco Evangelista è ricca.
A chiazza, U’ ciuccio ‘fuoc’, Ncopp’ e basule e abbasci’ o’ mont’, O’ pont a’ cupa, ‘I femmene ‘e na vota, San Marco e i suoi soldati, Al bar dello sport...: la scaletta delle emozioni è appena all’inizio, le pagine del libro come chicchi di grano, non c’è tempo per respirare.
E poi i Cortili di San Marco tra brande e ‘nzert, A foss’ ‘e scrittor’, Fonzin’ -un figlio di un dio minore, Un filantropo a Cape Town, Fermenti giovanili e complicità paesana, U’ ciuccio Marchetiello.
Senza dimenticare Giovannino, che volò via per sempre cercando di raggiungere un nido di uccelli, e Giuvann’ a’ Cennarella, che si spense tragicamente sul ciglio di una strada di periferia.
Un contributo inestimabile volto a tener vivi, attraverso narrazioni ed immagini di un’epoca andata, le tradizioni, gli usi ed i costumi di una San Marco Evangelista profondamente cambiata davanti agli occhi, ma non nel cuore di chi l’ha vissuta.
Piccole storie di "piccoli” uomini dai grandi valori. Piccole storie di “piccoli” uomini, dei quali gli anni hanno inesorabilmente cancellato anche il nome: perché sono loro, con la loro umiltà, con il loro spirito di sacrificio, con i loro ideali, con i loro valori, con la loro laboriosa quotidianità, ad aver alimentato la storia di una comunità che vuole assolutamente rimanere legata alla propria identità.
Un’impresa che all’inizio poteva forse apparire quasi disperata a chi l’aveva concepita; ma il Circolo Sociale ce l’ha fatta. Perché ne sono troppo forti, indistruttibili le spinte ispiratrici. Perché è travolgente la passione e sviscerato l’amore che lega ai ricordi e alle bellezze passate della propria terra natìa.
Un libro scritto quasi con il magone dentro, con l'ansia di chi deve far presto per non disperdere per sempre gli ultimi brandelli di storia che ancora ci sono nei vicoletti, nelle stradine di campagna, all'ingresso di un portone, in un cortile, prima che vengano tutti inghiottiti dalle enormi fauci di un gigante inarrestabile nella sua spietata missione di travolgere tutto ciò che appartiene al passato, convinto di farne in questo modo l'emblema del futuro.
Un libro che vuole rendere onore alla San Marco di ieri e, nello stesso tempo, essere di sprone ai giovani di oggi. Per stimolarne la curiosità. Per far luce sulle proprie origini. Per non permettere mai a San Marco Evangelista e alla sua storia di essere fagocitate dall’oblìo.
Un’opera che ogni sammarchese deve tenere tra le cose care, da sfogliare sempre. Un libro sempre aperto. Affinché le emozioni mai svaniscano. Aspettando che altre meravigliose pagine di storia si possano scrivere.

Alla conferenza di presentazione saranno presenti il parroco Don Fernando Latino ed il sindaco Gabriele Cicala, che porgeranno i saluti, nonché il presidente del Circolo Sociale, Donato Zitiello, ed i soci Pasquale Ciaramella e Sabatino Foresta.
A chi scrive è stato concesso l’onore di coordinare il programma.
Al termine degli interventi, parola al pubblico. Per chi vuole esprimere un semplice pensiero. Per chi ha bisogno di dire che c’era. Per chi vorrà sempre esserci.

Appuntamento, dunque, Sabato 12 Gennaio 2019 alle ore 18.30 presso l’Auditorium dell’Oratorio Fratello Sole e Sorella Luna della Parrocchia Spirito Santo di San Marco Evangelista.

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola



 


PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO



 

I turni di 
AGOSTO 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori