Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
SETTEMBRE 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


Incrocio Via Pertini/Via Fermi: quasi pronta la rotatoria

Il nuovo dispositivo sostituisce i semafori che vennero distrutti dal tornado del marzo 2018


Semafori addio, al traffico ci pensa l’isola”.
Così il sindaco Vito Marotta aveva titolato il post con cui annunciava, a fine giugno, l’inizio dei lavori (dato dall’Area “Polizia locale e Protezione civile” guidata dal Comandante Luigi Salerno Mele) per la realizzazione di una rotatoria all’intersecazione tra Via Pertini e Via Fermi, dopo la distruzione dell’impianto semaforico causata dal violento tornado del 12 marzo 2018.
E’ un progetto che risolve in modo innovativo un punto critico della viabilità cittadina.” -queste le parole del primo cittadino- “Era naturalmente necessario intervenire per mettere in sicurezza l'incrocio, a partire dagli attraversamenti pedonali. Tuttavia sappiamo bene quanti svantaggi presentano i semafori: fermano il traffico creando lunghe code, richiedono continui (e costosi!) interventi di manutenzione e riparazione, ecc. In questo particolare incrocio, poi, la carreggiata stretta esponeva chi volesse imboccare la strada laterale al rischio di scontrarsi con le auto provenienti dal verso opposto. Ed ecco il nuovo progetto: incanalare i flussi di traffico tramite isole spartitraffico modulari, corredate di segnaletica verticale, lampeggianti di segnalazione, bande sonore e tutto ciò che occorre per garantire la fluidità della circolazione e la sicurezza dei pedoni. La nuova sistemazione dell'incrocio produrrà vantaggi anche per l'ambiente cittadino, che non sarà più inquinato dagli scarichi delle auto ferme ai semafori”.

I lavori, come previsto, sono perfettamente in linea con i tempi previsti ed ormai quasi conclusi.

Le isole spartitraffico” -ha ulteriormente precisato il sindaco in un suo post pubblicato pochissimi giorni fa –“sostituiranno i semafori, risolvendo anche un serio problema di sicurezza dovuto al fatto che la carreggiata di via Pertini si restringe proprio all’altezza dell’incrocio. Le code al semaforo, e le relative emissioni inquinanti, diventeranno solo un ricordo”.

La ditta esecutrice dell’isola spartitraffico in gomma, composta da elementi modulari, è la Penta Signal S.r.l. di Caserta, già manutentrice della segnaletica orizzontale e verticale sul territorio comunale.
L’importo di spesa è di € 20,740.00 inclusa IVA e al suo stanziamento si è proceduto con le modalità previste per le acquisizioni in economia di forniture e servizi per somme non superiori a 40mila euro (possibilità di prescindere dalla richiesta di pluralità di preventivi e di poter trattare direttamente con un unico interlocutore).

La determina che ha dato l’ok ai lavori prende origine dalla considerazione, fatta propria dal Comune, “che da più parti sono pervenute richieste di soppressione dell’impianto semaforico Via S. Pertini-Via E. Fermi, già esistente, suggerendo la realizzazione di un’isola spartitraffico in gomma, composta da elementi modulari, con annessa segnaletica, a salvaguardia in modo particolare del traffico pedonale e veicolare che transita dagli accessi privati ivi insistenti, migliorando così la fluidità della circolazione altresì con la realizzazione di nuovi attraversamenti regolati da sistema ottico sonoro termocolato con l’installazione di segnale Slim con ottiche lampeggianti integrate”.
Il Comune ha, inoltre, ritenuto che tale rotatoria favorisce “lo scorrimento dei flussi di traffico, evitando l'accumulo di veicoli in coda e le relative conseguenze negative sull'ambiente esterno per i motori che rimangono accesi per lungo tempo a veicoli fermo o in accelerazione. A ciò corrisponde anche un miglioramento delle velocità medie di percorrenza, ma anche una riduzione delle velocità di attraversamento delle intersezioni data dalle traiettorie vincolanti”.
Sempre secondo il Comune, “oltre ad un effetto di riduzione delle emissioni derivante dalla fluidificazione del traffico, la costruzione di isole spartitraffico determina anche altri importanti effetti positivi, quali la riduzione degli incidenti stradali alle intersezioni per una minore velocità di attraversamento e dalle traiettorie di incrocio non perpendicolari”.
“Si può affermare” -dice l’atto adottato dal Comune- “che le isole spartitraffico possono migliorare la sicurezza delle intersezioni eliminando o riducendo i punti di conflitto, obbligando i guidatori a ridurre la velocità quando entrano ed attraversano l’intersezione”.
Il provvedimento evidenzia, inoltre, “la riduzione dell’inquinamento acustico derivante dal traffico urbano, in conseguenza dell’eliminazione delle fermate ed accelerazioni in partenza degli automezzi, tipiche delle intersezioni semaforizzate; una maggiore fluidificazione del traffico laddove confluiscono più strade con incroci da proteggere, attraverso batterie di semafori temporizzati in funzione delle direttrici di maggior frequenza, con congestioni in ore particolari del giorno o inutili ritardi in altri periodi di minor frequenza"; nonché "il funzionamento economico: la manutenzione dell'isola non richiede una manutenzione specifica, non comporta costi di gestione e non presenta rischi di interruzione di funzionamento, a differenza di quanto accade per gli incroci semaforizzati”.

©Corriere di San Nicola
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il video del tornado di marzo 2018:
https://www.youtube.com/watch?v=JGCRiUZxR6c&t=3s

 

 


PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
SETTEMBRE 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori