Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

dalla
PROVINCIA, dalla REGIONE, dall'ITALIA, dal MONDO

Notizie da
OLTRE I CONFINI DI SAN NICOLA LA STRADA



 

 

 

 

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LUCIDA REALTÁ

Un racconto
di
Gerardina Rainone


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Solo in 14 delle 107 province italiane si vive peggio che a Caserta

Inesorabile il ranking 2019 del “Sole 24 Ore”: Caserta sempre nei bassifondi della classifica sulla qualità della vita, giunta alla sua trentesima edizione.
In tema di ambiente la terra dei fuochi è al 99.mo posto!
Continua, inesorabile, anche il deprimente fallimento della politica di tutti i colori a tutti i livelli.



La cosiddetta Terra di Lavoro (una denominazione che fa sempre più ridere) diventata anche Terra dei Fuochi (una denominazione sempre più attuale e veritiera) è al 93.mo posto nella classifica finale 2019 sulla qualità della vita nelle province italiane, la famosa indagine annuale che il quotidiano “Sole 24 Ore” fa esattamente da tre decenni prendendo in esame una serie significativa di indicatori (quest’anno sono nel ragguardevole numero di novanta) riguardanti sei macro-categorie tematiche (graduatorie di settore): ricchezza e consumi, affari e lavoro, demografia e società, ambiente e servizi, giustizia e sicurezza, cultura e tempo libero.
Deprimente è soprattutto la posizione occupata da Caserta nella graduatoria relativa al settore Ambiente e Servizi: 99.ma!
Per la “ricchezza e consumi” siamo al 101.mo posto.
Per non parlare della cultura, dove siamo 95.mi.
Lasciamo stare il resto, perché la depressione è già tanta.

Nella prima storica classifica, pubblicata nel 1990, Caserta risultò al 90.mo posto su 95 province che esistevano a quell’epoca. Poi, di anno in anno, per 30 anni, qualche posizione un po’ più giù (quasi sempre) o un po’ più su e spesso ultima.
Caserta, insomma, nella storia di questa importantissima classifica che fotografa il benessere nelle province italiane, non si è mai discostata di molto dalle posizioni di coda. Ha sempre ...arrancato in piena zona retrocessione.

Quali le cause? La risposta, secondo noi, è delle più facili. Chi, se non la “politica”, potrebbe essere artefice principale di codesto immane e duraturo disastro?
Come sempre e da sempre, ci troviamo di fronte, da trent’anni (ma non è che le cose prima della classifica del “Sole 24 Ore” stessero meglio), al fallimento totale di tutte le politiche poste in essere (si fa per dire) nel casertano in tutti i campi dell’esistenza umana.
Un destino che i cittadini di Terra di Lavoro certamente non meritano.
Il solito smacco, la solita offesa immeritata per una comunità operosa, animata da fermenti di cultura, di lavoro, dall’impegno di uomini coraggiosi in tutti i settori di crescita, da iniziative tese alla promozione dell’ambiente e della giustizia sociale.
Quel poco di positivo che è rimasto di una terra già felix è perché la gente comune non si stanca mai di portare avanti i propri valori.
Quel tantissimo che non c’è più, invece, è perché è sempre mancata una seria programmazione da parte della classe (anche qui si fa per dire) politica.
Il 1992 è praticamente oggi. Caserta ferma al palo, che arranca nello squallore di una politica che non offre mai, a tutte le longitudini e latitudini, un barlume di luce o almeno di speranza.
Il 1992 è sempre ancora oggi. Ovvero, assenza totale di una politica (sociale, educativa, economica, ambientale, ecc.) in grado di rappresentare premessa indispensabile per lo sviluppo del territorio di fronte alla gravità dei suoi atavici ed ancestrali problemi. Ovvero mancanza di una visione realmente integrale e coordinata delle necessità e degli interventi da realizzare, capace di prevedere e gestire tempi tecnici e priorità.
Un tracollo totale. Una impasse drammatica, un vicolo cieco da cui non si riesce ad uscire.

30 anni fa. E’ cambiato l’anno. Sono cambiati i nomi, i cosiddetti simboli. La classifica è andata avanti. Ma non Caserta.
30 anni fa...praticamente oggi. Trent’anni buttati al vento, a navigare con una barca senza vela. Trent’anni di fallimento di TUTTI i governi di TUTTI i colori a TUTTI i livelli.

Ah, una cosa...
Nella classifica dello scorso anno Caserta risultò al posto numero 101 su 110. Ora speriamo che non esca fuori il solito buontempone a farci sconquassare dalle risate dicendo che le cose sono migliorate...
Un’ultima cosa: scusateci se sono 30 anni che pubblichiamo sempre la stessa vignetta... Qualcuno, per caso, può mandarcene un’altra?

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola

Leggi pure:
Politiche ambientali: anche Caserta senza coraggio
https://www.corrieredisannicola.it/ambiente/notizie/ambiente/politiche-ambientali-anche-caserta-senza-coraggio


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
AGOSTO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori