Cerca nei Numeri Cartacei del Corriere di San Nicola
numeri precedenti -
Numero Storico 27 - Aprile 2004 - Home 15 aprile 2021 00:53:10




Per ricordare Mimmo...Lunedi 28 giugno, alle ore 19, presso il Duomo di Caserta, Mons. Antonio Pasquariello officerà una cerimonia religiosa in suffragio di DOMENICO SPARANO, amatissimo cognato-“fratello” del ns. direttore, prematuramente scomparso il ventotto maggio.



Questa sera Gabriella D'Ambrosio su Prima Rete
.



Nuovo Mercato e Piscina comunale: una “sfida” a suon di grandi progetti!



Europee: la soddisfazione di AN "sannicolese"
.



Giano Vetusto: tempo di “Biennale”



<< Successiva Precedente >>


IN QUESTO NUMERO


POLITICA

Ma dov'è questa Città?
"Perchè votare un documento fantasma"?
La "Città" non è un punto di arrivo
No, Pasquale, non farlo!
Sannicolesi tartassati
Primarete si dissocia


VARIE




ARTE


SPETTACOLI


SPORT

E chi lo ferma più?
"Maratonina", atto secondo
"RINASCITA" di nome e di fatto!
Le nozze d'Oro della "Maddalena"
Si conclude il Primo "Memorial Santucci"
Scuola "Mazzini", basket vincente!


LAVORO




AUGURI


Via Mameli e Via Meucci ancora ...nella fogna
In dirittura d’arrivo l’appalto per il rifacimento del tratto fognario di Via Mameli e parte di Via Meucci.
Definito l’iter progettuale dal tecnico esterno Ing. Gaetano Morace e conclusa l’istruttoria con la Cassa Depositi e Prestiti, l’amministrazione comunale può disporre quindi dei fondi necessari per appaltare l’importante opera pubblica, che graverà sul bilancio per complessivi 170 mila euro.
L’intero tratto previsto dal progettista è di circa 190 metri e si incanalerà nella condotta di Via Zoli, recentemente realizzata (dopo notevoli e pressanti proteste da parte dei residenti), con destinazione terminale verso il collettore principale della S.S. 87.
La realizzazione dell’opera è particolarmente attesa dai residenti della zona, praticamente terrorizzati in occasione di nubifragi o piogge copiose che, puntualmente, determinano allagamenti e danni alle strutture portanti dei fabbricati limitrofi alle strade interessate.
“Finchè non vedo le ruspe al lavoro, non ci crederò – ci confida un residente esasperato – vista la disparità di trattamento che abbiamo subito nei confronti degli abitanti della vicina Via Zoli”.
Lo rassicuriamo che la gara d’appalto sarà esperita in tempi ragionevolmente brevi (almeno così ci è stato comunicato dagli addetti ai lavori) e che la penosa attesa è stata finalmente premiata.
L’amico scuote enigmaticamente il capo e ci lascia, tutt’altro che soddisfatto…con le nostre personali convinzioni che, guarda caso, raramente coincidono con quelle degli amministratori.

© Copyright Corriere di San Nicola. 2000, 2003 - Tutti i diritti sono riservati.