Cerca nei Numeri Cartacei del Corriere di San Nicola
numeri precedenti -
Numero Storico 27 - Aprile 2004 - Home 15 aprile 2021 01:34:12




Per ricordare Mimmo...Lunedi 28 giugno, alle ore 19, presso il Duomo di Caserta, Mons. Antonio Pasquariello officerà una cerimonia religiosa in suffragio di DOMENICO SPARANO, amatissimo cognato-“fratello” del ns. direttore, prematuramente scomparso il ventotto maggio.



Questa sera Gabriella D'Ambrosio su Prima Rete
.



Nuovo Mercato e Piscina comunale: una “sfida” a suon di grandi progetti!



Europee: la soddisfazione di AN "sannicolese"
.



Giano Vetusto: tempo di “Biennale”



<< Successiva Precedente >>


IN QUESTO NUMERO


POLITICA

Ma dov'è questa Città?
"Perchè votare un documento fantasma"?
La "Città" non è un punto di arrivo
No, Pasquale, non farlo!
Sannicolesi tartassati
Primarete si dissocia


VARIE




ARTE


SPETTACOLI


SPORT

E chi lo ferma più?
"Maratonina", atto secondo
"RINASCITA" di nome e di fatto!
Le nozze d'Oro della "Maddalena"
Si conclude il Primo "Memorial Santucci"
Scuola "Mazzini", basket vincente!


LAVORO




AUGURI


Illuminazione della Rotonda, l'ennesimo "completamento"
Foto Aerea della Rotonda realizzata in esclusiva per il  Corriere di San Nicola (copyright corriere 2004)

Non vi è sosta per l’impianto di pubblica illuminazione della Rotonda, ancora una volta sollecitato per adeguamenti e ristrutturazioni varie.
E’ di questi giorni la notizia di una nuova gara d’appalto esperita con particolare urgenza per consentire il completamento (l’ennesimo) dell’impianto “incriminato”. Sono previsti nuovi copri illuminanti ad incasso ed a pavimento, quadri elettrici di comando con armadi isolati, interruttori di sicurezza e

orologi temporizzatori. Previste, inoltre, opere per assicurare protezione del traffico veicolare con adeguata segnaletica.
L’importo del progetto è di circa 32 mila euro e speriamo siano gli ultimi spesi per questo impianto sempre in corso…di completamento.
Tra stralci esecutivi, varianti e completamenti, si rattoppano interventi su interventi e si perde di vista l’organicità di un progetto che tenga conto di tutte le esigenze legate ad una qualsiasi opera pubblica.
L’obbligo di programmazione, sancito perentoriamente dalla legge Merloni, sembra non aver sortito gli effetti sperati dal legislatore, quanto meno per quanto riguarda il nostro Comune.
Si continua imperterriti ad intervenire a macchia di leopardo e secondo gli umori di questo o quell’altro amministratore e… a prescindere dalla programmazione delle opere pubbliche e dallo strumento finanziario al quale è allegata.
Con ciò non intendiamo stigmatizzare, solo per il gusto di farlo, l’operato di un’amministrazione che è particolarmente attiva in questo settore, ma
sembra che in questa città (si può dire?) si organizzano buffet e manifestazioni solo per festeggiare le Piazze, villa S.Maria delle Grazie e le zone da lottizzare.
Insomma, un bel…banchetto lo vogliamo allestire pure in Via XX Settembre, Via SS. Cosma e Damiano, Via S. Croce, Via Bronzetti, Via Appia e in tutto il resto della “periferia”?

© Copyright Corriere di San Nicola. 2000, 2003 - Tutti i diritti sono riservati.