Cerca nei Numeri Cartacei del Corriere di San Nicola
numeri precedenti -
Numero Storico 32 - Dicembre 2005 - Home 6 luglio 2022 21:12:47

"Umilta' e unita' per scalzare il reuccio!"
Udc: importante incarico a Carlo D’Andrea
D’Andrea contro i soliti noti...
"L’Amministrazione... dei gabbiani"
La nuova mappa del potere










La nostra “città” è stata rappresentata, a Berlino, in una delle più famose gare podistiche del mondo…Ma l’amministrazione comunale non ha cacciato un soldo per contribuire alle spese sostenute dai runners dell’ Atletica San Nicola.
Amministrazione e sport, l’ennesima figuraccia

Hanno portato in terra teutonica il nome di tutta San Nicola sportiva.
Il migliore è stato Pasquale Maiello con il tempo di 3h 25’ 06”, seguito da Biagio Pastore (3h 30’ 00”), Stefano Letizia (3h 41 ‘16”, record personale sulla distanza), Giovanni Izzo (3h 39’ 11”), Giuseppe Nuzzo (3h 53’ 53”, primato personale) e Raffaele Izzo (4h. 03” 07”).
I sei podisti della società “Atletica San Nicola” si sono esibiti con grande onore alla Maratona di Berlino di domenica 25 settembre.
La 32.ma edizione della prestigiosa gara, che ha superato New York per numero di partecipanti (oltre 44.000 gli iscritti provenienti da ogni parte del mondo), si è svolta, tra mille emozioni, sul percorso da Charlottemburger Tor alla Porta di Brandeburgo, snodandosi attraverso i dieci quartieri della capitale tedesca, toccandone i maggiori monumenti.  
La storia della Maratona di Berlino ha visto, sinora, numerosi record del mondo e primati personali da parte dei più grandi runners del pianeta.
In questo turbinio di nazioni, di lingue e culture diverse, anche la Città di San Nicola la Strada è stata, dunque, presente, grazie al sacrificio personale di sei appassionati, delusi, ma non certamente demoralizzati, per il mancato aiuto economico “spontaneo” (nessun atleta ha chiesto niente, ma i giornali comunque ne avevano parlato con largo anticipo e il sindaco comunque non si perde mai una virgola…) da parte dell’amministrazione comunale, che ha perso l’ennesima occasione per dimostrare la sua tanto decantata “intelligenza”. Da questa partecipazione “mitteleuropea” avrebbe potuto trarre molti benefici in termini di immagine, ma, alla fine, ha rimediato un’altra, misera, figuraccia.

ndpnc 


 
© Copyright Corriere di San Nicola. 2000, 2003 - Tutti i diritti sono riservati.