Cerca nei Numeri Cartacei del Corriere di San Nicola
numeri precedenti -
Numero Storico 32 - Dicembre 2005 - Home 6 luglio 2022 20:34:26

"Umilta' e unita' per scalzare il reuccio!"
Udc: importante incarico a Carlo D’Andrea
D’Andrea contro i soliti noti...
"L’Amministrazione... dei gabbiani"
La nuova mappa del potere










Continua l’impegno dei “Giornalisti per San Nicola” a favore della nuova chiesa. A presto si potranno versare offerte anche attraverso sms, conti correnti e carte di credito. Parola d’ordine: diffondere il nome e l’immagine di San Nicola nel mondo, contribuendo a realizzare le opere sociali di cui la città ha bisogno.
AssoStampa tutta per San Nicola

I cittadini sannicolesi e i turisti di passaggio continuano ad essere attratti dalle bellissime cartoline di San Nicola realizzate ed autofinanziate da Nicola Ciaramella e donate all’ “Associazione Culturale dei Giornalisti e della Stampa per San Nicola” per promuoverne la distribuzione.
Solo pochi, ormai, dei ventimila esemplari sinora editi (distribuiti presso tredici esercizi commerciali, tra cui tutte le edicole e le principali cartolerie sparse sul territorio), sono ancora a disposizione dei richiedenti, che, come noto, possono ottenerli gratuitamente o, se vogliono, offrendo anche un libero contributo a beneficio della costruenda nuova chiesa di Santa Maria della Pietà.
I sei tipi di cartoline, ricordiamo, raffigurano tutti i più importanti monumenti della città di San Nicola la Strada, dal Real Convitto Borbonico alle due ville comunali, dalla chiesa vanvitelliana alla cappella della Rotonda, dalla lapide ai Caduti al Lazzaretto, dal Palazzo Comunale alle sculture del cavallo e del tagliamonte, dalla fontana di Vicolo Mirri alla colonna di epoca romana, per finire al “gioiellino” dell’osservatorio meteoambientale e al museo contadino. Ma la vera “chicca” che rende queste cartoline particolarmente affascinanti e, senza ombra di dubbio, originali ed esclusive, è rappresentata dalle stupende foto aeree realizzate dal “Corriere di San Nicola” e messe a disposizione dei collezionisti sul sito internet del periodico. Osservare la Rotonda e il centro storico, oltre che l’intera città, dall’alto, è uno spettacolo incredibile che vale la pena di conservare gelosamente tra i documenti più cari di chi si sente orgoglioso del proprio paese.
Conservare, sì, ma anche -e soprattutto- spedire in tutto il mondo queste cartoline, per diffondere il nome, le immagini ed il patrimonio storico e culturale di San Nicola la Strada: questo l’auspicio e l’invito che Ciaramella, De Pinto, Russo e Di Nuzzo rivolgono con accorato entusiasmo alla popolazione.
I promotori, intanto, consapevoli e soddisfatti dell’enorme interesse che sta suscitando questa iniziativa senza precedenti nella storia sannicolese, hanno programmato, per l’inizio del nuovo anno, altre importanti e significative iniziative finalizzate alla raccolta dei fondi a favore della nuova chiesa di Don Oreste. Sono in corso di preparazione, infatti, l’apertura di un conto corrente postale e di un altro bancario, nonché la convenzione con i principali gestori di telefonia mobile e delle carte di credito per consentire, e facilitare, attraverso tutti i mezzi di pagamento esistenti, l’afflusso di contributi necessari per la realizzazione di un’opera che tutta la città attende con ansia da svariati decenni.
L’Associazione Culturale dei Giornalisti e della Stampa per San Nicola, aperta alla libera adesione da parte di chiunque ne faccia richiesta, persegue, come ormai noto a tutti, gli scopi di
- contribuire alla promozione dello sviluppo umano, sociale e culturale della Città di San Nicola la Strada;
-
diffondere, attraverso i mezzi di comunicazione (giornali, radio, televisioni, internet, ecc.), tutte le informazioni riguardanti la vita, il cammino, la storia ed i costumi della Città di San Nicola la Strada;
- contribuire alla valorizzazione del patrimonio storico, umano e culturale della Città di San Nicola la Strada attraverso l’organizzazione di dibattiti, convegni ed altre iniziative aperte alla libera partecipazione di tutti, ed in special modo dei cittadini residenti nel territorio del consorzio Calatia e della Provincia di Caserta.

Ciò vale la pena di ribadire a beneficio dell’unico denigratore esistente al mondo -il sindaco di San Nicola la Strada- il quale, invece di…colloquiare in merito…e…cercare chiarimenti con un tal de simone (senza averne alcun diritto!), ben farebbe a vergognarsi e starsene zitto, oppure, come sarebbe molto più serio, a partecipare ad iniziative finalizzate alla realizzazione di ideali, che, evidentemente, sono ben lontani dalla sua portata e dai suoi interessi.  


 
© Copyright Corriere di San Nicola. 2000, 2003 - Tutti i diritti sono riservati.